venerdì 29 giugno 2012

Mariangela inventa una favola: La margheritina e il tulipano

Questa è la favola inventata da Mariangela (5 anni non ancora compiuti) la scorsa primavera.
I suoi punti di partenza e riferimento sono stati essenzialmente due: la favola "La margheritina e la rosa" su cui avevamo "lavorato" a lungo, e quella inventata dalla sorella Margherita (La margheritina e l'usignolo).
Dalla prima, Mariangela ha preso la storia, rielaborandola in chiave più simpatica, come una storia di amicizia piena ed immediata, tipica del suo carattere simpatico e solare; dalla seconda, ha tratto un po' di termini, alcuni passaggi descrittivi, un po' del linguaggio "da grandi" della sorella.
Il risultato è una favolina allegra, pura e piacevole, la storia di un'amicizia, dell'amicizia intesa come rimedio alla solitudine, dell'apertura verso il prossimo, del sentirsi unici ed amati ("mi ha scelto") della facilità di rapporti e relazioni che tutti dovremmo re-imparare dai bambini.
Di seguito, gli acquerelli raffiguranti il tulipano ed un disegno di ogni bimbo per rappresentare i due personaggi della storia.

La margheritina e il tulipano
C’era una volta un bel prato con tante margheritine.
Il sole splendeva sopra di loro e il vento le accarezzava dolcemente.
E le api le facevano crescere ancora di più, ancora di più portando in giro delle gocce d’acqua sopra di loro. E loro crescevano, crescevano, ed erano già cresciute molto.
Un giorno la nonna decise di raccoglierne una, la sorella più piccola.
E la mise in un vaso insieme a un tulipano arancione bello vivace. E poi lui disse: “Ciao, piccolina! Che ci fai qui?”
E la margheritina disse: “Mi ha messo qui nel vaso la nonna. Mi ha raccolto nel prato dove vivevo con le mie sorelle, nel giardino della nonna! E tu come sei finito qui?”
Il tulipano rispose: “Mi ha messo qui la nonna, mi ha scelto!”
“Margheritina, è da tanto che non vedevo nessuno! Desideravo avere un’amica, mi ero annoiato a stare nel vaso tutto da solo!”
La margheritina rispose: “Tulipano, tu sei molto bello, carino e simpatico: io sono contenta di stare con un altro fiore!
“E io ti voglio un bene immenso!”
“Tu sei il mio amico preferito!”
“Anche tu sei la mia amica preferita!”
Così il tulipano e la margheritina diventarono amici e vissero per sempre felici e contenti!
Mariangela

Margherita

Camilla

Giovanni

Mariangela

Margherita

Camilla

Giovanni

Qui, il testo della favolina in versione scaricabile.
A domani, con il giocattolo nato da questa favolina.

8 commenti:

  1. Direi che è stata bravissima!
    E quanti bei disegni sono stati ispirati da questa storia :-)

    RispondiElimina
  2. ho letto il tuo profilo... che bello!!! 5 bimbi e tutti a casa con te.. che splendida cosa... che soddisfazione deve essere *.*
    ciao niky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Feltrolilla e benvenuta! Ti ho scoperta oggi e mi sono innamorata delle tue creazioni, così precise, allegre e colorate! E' vero, la mia famigliona mi impegna completamente, ma le soddisfazioni sono immense...

      Elimina
  3. e' davvero bellissima!brava brava brava, e grazie per "l'analisi" che hai fatto precedere,non sono del mestiere e questo tipo di commenti mi aiutano a capire meglio...un bacio a tutti!
    p.s la Famiglia Francescana OFS d'Italia questa settimana prega per voi con una vera e propria settimana di preghiera per le popolazioni vittime del terremoto in Emilia,in particolare vi portiamo nel nostro cuore! ciao mamma Simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Mamma Simo! Per la favolina e soprattutto per le vostre preghiere! Non sapevamo di quest'intenzione dei Francescani e ci ha fatto davvero tanto piacere.

      Elimina
    2. http://www.ofs.it/content/ofs-e-gifra-uniti-nella-preghiera

      Santa Domenica!mamma Simo

      Elimina
    3. Grazie tantissime! Buonissima domenica anche a voi!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...