giovedì 31 agosto 2017

Una giornata all'Acquapark della Salute Più


Come anticipato nello scorso post, il superpremio della nostre "notte magica" è consistito in quello che, nel foglio per i ragazzi, avevo definito "un meraviglioso e verdeggiante parco acquatico".
In effetti, quando preparavo segretamente tutte le prove per i miei figli e pensavo a quale esperienza regalare loro a  conclusione della nostra notte in giardino, ho vagliato diverse possibilità e, anche una volta scelta l'opzione parco acquatico, cercato informazioni e altalenato un po' tra diversi acquaparchi presenti in Emilia Romagna.
Alla fine, la scelta è caduta sull'Acquapark della Salute Più, sui colli bolognesi.
Mi pareva che la collocazione nel verde, il tipo di strutture e tutto il complesso potessero essere adatti a noi. Due anni fa eravamo già stati a Mirabeach, che ci era piaciuto molto, ma questa volta ho preferito qualcosa di più tranquillo e rilassante, che  mescolasse  divertimento e relax.
In effetti, le aspettative sono state pienamente soddisfatte: tralasciando l'aspetto tendenzialmente "new age" (o "Occidentalis karma", come scherzavamo con Margherita) tipico di una struttura para-termale, in questo parco abbiamo trascorso una giornata davvero splendida.
Tutte le strutture sono perfettamente integrate nel territorio locale,, immerse e incastonate tra le colline: gli acquascivoli, ad esempio, non hanno scale metalliche per salirci, ma sono naturalmente appoggiati alle colline, ai pendii naturali; le tantissime vasche  e piscine sono tutte relativamente basse, la maggior parte degradanti, quindi adatte a famiglie, a disabili e bambini anche piccoli; all'interno delle diverse aree del parco si possono alternare giochi movimentati, come appunto gli scivoli (per grandi e per piccoli), al nuoto, al relax in acque calde o più fredde, e anche in piacevolissimi idromassaggi.
Anche la grande disponibilità di ombrelloni e lettini, disposti ordinatamente sull'intera superficie del parco, consente davvero di poter scegliere come vivere l'intera giornata.
Ora vi faccio vedere qualche scatto, di scarsa qualità e un po' lacunoso: aspettando i miei ragazzi ai piedi degli scivoli, ad esempio, non sapevo mai quando sarebbero arrivati; l''acqua, poi, non mi ha permesso di scattare sempre.. però, davvero, un posto che merita una giornata.

Piscine



Vasche idromassaggio

Area bimbi

Acquascivoli

Aree verdi e relax sotto l'ombrellone

Ecco come hanno rappresentato la nostra giornata Mariangela e Tommaso.

Mariangela

Tommaso (sullo scivolo con la mamma)





lunedì 28 agosto 2017

Notte magica 2017


Anche quest'anno ho organizzato per i miei ragazzi quella che noi chiamiamo "La notte magica": una serata speciale con premi e regalini, in cui poi dormiamo tutti sotto le stelle, "accampati" a cielo aperto nel giardino della nonna.
Questa volta, mentre pensavo a come rendere accattivate per tutti l'esperienza (stanno crescendo, le esigenze e le aspettative sono ovviamente sempre più diverse tra loro) ho pensato di strutturare una serata più attiva e giocosa, con una sorta di caccia al tesoro a tappe e prove: a conclusione di ognuna i ragazzi avrebbero potuto aprire uno dei sette regalini/sorpresine preparati per loro.
I preparativi sono stati piuttosto lunghi e impegnativi, un po' a livello pratico-economico -sono andata in cerca di oggettini luminosi vari e low-cost, ordinati tutti on-line e a volte lenti nel pervenire, soprattutto dall'estero - un po' a livello gestionale - facevo tutto o di notte o all'alba, mentre i ragazzi dormivano, e dovevo nascondere ogni prova visibile anche dal pc, rinominando cartelle o inserendole tra i miei files - ma devo dire di essermi davvero divertita tanto anch'io nel preparare tutto in gran segreto.
Anche la scelta della notte giusta non è stata una passeggiata, perchè doveva essere calda, non a rischio-pioggia, possibilmente vicina alla notte di san Lorenzo, per sperare di vedere anche qualche stella cadente, e precedere una giornata libera da impegni, perchè il superpremio finale avrebbe richiesto una giornata libera e assolata. 
Abbiamo poi dovuto re-inventarci qualche posto letto, perchè la crescita dei bimbi comporta necessariamente qualche novità ogni anno e i "letti" degli scorsi anni non erano più sufficienti.

Vi faccio intanto vedere i regalini.

Qualche ora prima dell'inizio della  nostra "notte magica", dopo aver impacchettato tutto, a volte anche dissimulando contenuto e dimensioni (ad esempio, mettendo le trottole in una scatola grandina), ho portato i pacchettini in giardino, disponendoli in fila.  
Non volevo che avessero un ordine preciso, ad eccezione del mappamondo (nel pacco più grande) - che ho detto ai ragazzi di tenere per ultimo della serata.
Per il resto, dopo ogni prova, a turno, uno di loro poteva scegliere quale pacchetto aprire: ogni pacco conteneva comunque qualcosa per tutti. Unica eccezione, le sveglie, una delle quali è arrivata all'ultimo momento: per queste, quindi, i pacchettini erano due (uno per i maschi e uno per le femmine), ma da aprire congiuntamente.

Ecco qui, invece, i fogli della caccia al tesoro con le prove da superare: li tenevo in una cartellina e li davo loro man mano, uno alla volta, procedendo nel nostro gioco.
Per il testo mi sono fatta aiutare da diverse  risorse trovate qua e là in rete, a parte alcune prove (musica e film) strutturate da me.

Prima di tutto, però, appena arrivati, abbiamo preparato i nostri letti.


Ed ecco la caccia al tesoro: ho pensato di mostrarvi il nostro percorso passo-passo, così che possiate giocare un po' come abbiamo fatto noi.
Tra un foglio e l'altro, le relative foto.

CACCIA AL TESORO

CARI RAGAZZI MIEI
IN QUESTA NOTTE MAGICA E STELLATA,
 OTTENERE REGALINI E LUCE COLORATA
SARÀ UNA COSA UN PO’ COMPLICATA...
UNA CACCIA AL TESORO NOTTURNA
HO ORGANIZZATO:
SIETE PRONTI?
AVETE CARICA E FIATO?

SE LE SORPRESE VOLETE TROVARE
 ATTENTAMENTE DOVRETE CERCARE.

SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE
E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI,
SE TROVERETE TUTTI GLI INDIZI
E RISOLVERETE GLI INDOVINELLI...

VOI SARETE PREMIATI
CON I DONI COSÌ SOSPIRATI

E ALLA FINE DI OGNI PROVA
POTRETE APRIRE UNA SORPRESA NUOVA.

Prima prova

1 - QUESTI OGGETTI DOVETE PORTARE
SE LA CACCIA AL TESORO
VOLETE INIZIARE:
  • QUALCOSA CHE LUCCICA
  • QUALCOSA DI LISCIO
  • QUALCOSA DI RUVIDO
  • QUALCOSA DI TRASPARENTE
  • QUALCOSA DI TONDO
  • QUALCOSA DI LIQUIDO
  • QUALCOSA CHE PROFUMA
  • QUALCOSA CHE PUZZA
  • QUALCOSA CHE SCRIVE
  • QUALCOSA DI VERDE

Primo premio aperto: le trottole  luminose!


Seconda prova
2 - BIMBI BELLI, C’E’ ALTRO DA FARE,
DI NUOVO IN CERCA DOVETE ANDARE!



. UNA GRANDE FOGLIA DOVETE TROVARE
. TROVATE UNA GHIANDA O UN FIORE ROSSO
. UN AGO DI PINO OPPURE UN OSSO.
. TROVATE UNA CHIOCCIOLA O UN ALTRO ANIMALE
. UN CAPELLO BIONDO O UNO STIVALE
. UN ANELLO FINTO OPPURE UNA SPIGA
. UN BISCOTTO DOLCE OPPURE UNA RIGA


Secondo premio aperto: lo slime! 

Terza prova

3 – QUESTA VOLTA CON LA MUSICA PROVIAMO A GIOCARE:
SIETE PRONTI?
CI SON 20 CANZONI
DA INDONINARE!



HO SELEZIONATO 185 CANZONI CHE CONOSCETE: UNO ALLA VOLTA, DITEMI UN NUMERO E PROVATE AD INDOVINARE.
AVETE A DISPOSIZIONE
 25 TENTATIVI E 3 “PASSO”.


Questa prova è piaciuta tantissimo a tutti: hanno giocato, attenti e concentrati, per quasi un'ora!

Terzo premio aperto: i bastoni luminosi!

Delle prossime 2-3 prove non ho foto... 
4 – PICCOLA  CACCIA
E ANCORA ATTESA:
PRONTI? PARTENZA
PER UN’ALTRA SORPRESA!
PORTATE QUI

-     QUALCOSA DI AROMATICO
-     UNA COSA ROSA
-     QUALCOSA CHE SI SCIOGLIE
-     UNA COSA ROTTA
-     QUALCOSA DA METTERE AL COLLO
-     UNA COSA SALATA
-     UNA COSA DOLCE
-     UNA BEVANDA ZUCCHERATA
-     UN ESSERE VIVENTE

5 – LA CACCIA CONTINUA...
FA SEMPRE PIÙ BUIO,
MA NIENTE PAURA!
È QUESTO IL BELLO DELL’AVVENTURA!
ORA  CERCATE
-     UN OGGETTO DI PLASTICA VERDE
-     QUALCOSA CHE INIZI PER Q
-     UNA COSA LUCCICANTE
-     QUALCOSA DI SOTTILE CHE SI ALLUNGA
-     UNA COSA BIANCA E SOFFICE COME LA NEVE
-     UN SASSO ROTONDO OPPURE UN CHIODO
-     UNA CARAMELLA O UN UOVO SODO
-     UN CD DI MUSICA OPPURE GLI OCCHIALI
-     UN PEZZO DI CACIO OPPURE GIORNALI

6- ORA UNA PROVA DI ABILITA’:
IN 5 MINUTI
LA TENDA
BELLA E MONTATA
DEVE ESSERE QUA!


In realtà montare la vecchia tenda-igloo che usavano da piccolini si è rivelato più difficile del previsto... qualcosa si è strappato e lì per lì abbiamo rinunciato, anche dato il  buio... all'alba, però, ci siamo riusciti.

I premi delle prove 4, 5 e 6: torce, sveglie e braccialetti luminosi con cui giocare e illuminare il giardino, sempre più buio!

Ultima prova della serata...

7 - L’ULTIMO PACCO
È GRANDE E GROSSO...
CHE CURIOSITÀ...
CHE CONTERRÀ?

È ORA DI CALMA,
NIENTE Più CORSA.
ORA L’IMPEGNO è 
DI CALMA E DI INGEGNO
INDOVINA, INDOVINELLO,
RISPONDETE IN MODO SNELLO.


UNA È ARGENTEA, E L’ALTRO È COLOR ORO.
TU SAI DIRMI CHI SONO COSTORO?
QUANDO VIENE UNA, VA VIA L’ALTRO.
NON RISPONDI? NON SEI SCALTRO?
NON LO SAI? TI DIRÒ CHE UNA
FA RIMA CON LA BUONA FORTUNA.

SIAMO BRAVE E PICCOLINE
FORMIAM FILE SENZA FINE;
GIRONZIAM D’ESTATE INTORNO,
LAVORANDO TUTTO IL GIORNO
PER RIEMPIRE I MAGAZZINI
DI PREZIOSI GRANELLINI.
CHI SIAMO?


CUOR CHE BATTE NEL TASCHINO,
CUOR CHE BATTE SULLA TORRE
TUTTO IL GIORNO CI DISCORRE,
DELLA NOTTE E DEL MATTINO.
CI RICORDA PREMUROSO,
COME IL TEMPO SIA PREZIOSO.
CHE COS’È?


NASCO BIANCO, FRESCO E BELLO
CON LA FACCIA DA MONELLO,
DEL BEL SOLE HO UN GRAN TERRORE:
MI DISTRUGGE IN POCHE ORE.
HO LA TESTA, MA NON RAGIONO:
INSOMMA, CHI SONO?

HO GAMBE MA NON CAMMINO,
UNA FORTE SCHIENA MA NON LAVORO,
 DUE BUONE BRACCIA MA NON REGGO NULLA,
 UN POSTO A SEDERE MA NON MI SIEDO
 E NULLA ATTENDO. 



ANCHE SE È UNICO, CE NE SONO TANTI.
DI CHE COSA?



QUANDO BALLA CADE SEMPRE.
CHI È?



IN CIELO NON SI VEDE
Il MARE LA CONOSCE
LA LUNA CE N’HA UNA
IN PARADISO CE NE SONO DUE
MARIANGELA NE HA TRE
E IN TUTTO L’UNIVERSO
NON SE NE TROVA NESSUNA
CHE COS’È?

Ultimo premio, il pacco più grande!

Ultimo foglio prima di coricarci...
RAGAZZI MIEI, LA PROVA È CONCLUSA...
NO, UN ATTIMINO, MI SONO CONFUSA...

UN’ULTIMA PROVA VI ASPETTA
PER RAGGIUNGERE LA META BENEDETTA!
PERÒ L’ORA TARDA NON LO CONSENTE:
ORA ANDIAMO A DORMIRE
E ALL’ALBA CI SI RISENTE.

Ed ecco i ragazzi, tutti a letto!
Qualcuno si è addormentato subito, qualcuno ha saltato sul materasso sgonfiandolo...; qualcuno leggeva e qualcun altro guardava le stelle... 

Intanto io, visto che la prova più gradita da tutti era stata quella musicale, ho impostato un'ultima prova diversa da quella originariamente prevista:: avevo pensato di fare uscire per le vie della nostra cittadina, di primo mattino, i ragazzi (con me) in cerca di ultimi oggetti o elementi naturali... ma le prove di ricerca non erano piaciute a tutti... quindi, pc e connessione e via, ho strutturato "al volo", direttamente dal mio materassino sull'erba, l'ultima prova in vista del superpremio finale...
La magia di una  notte sotto le stelle, comunque, è grandissima anche per un adulto... 
E il nostro piccolo luna park tutto pieno di lucine colorate è sempre una festa.

Tutti hanno dormito profondamente...
E' bello veder sfumare il buio nelle prime luci dell'alba... e intanto qualche primo sorrisetto sbucava da sotto le coperte...
Tommaso aveva anche costruito una croce con i braccialetti luminosi: perfetta per le nostre preghiere!


Era ancora presto (circa le 6,30 del mattino) quando, tutti svegli, abbiamo dato il via all'ultima prova.

8 – ULTIMA PROVA
CARI RAGAZZI, IL CERVELLO DI PRIMO MATTINO
PUÒ LAVORARE BEN BENINO!
PENSATE A FILM E CARTONI
E DITE DA DOVE VENGONO LE CITAZIONI!

Cercate di indovinare i 30  film
da cui sono tratte queste frasi celebri.
Potete fare fino a 5 errori e giocare di squadra.

1.    “Mi muovo! So parlare! Cammino!”

2.   “E ora, cercate di sognare! Solo chi sogna può volare.”

3.   “Ho il naso gelato, le orecchie gelate, la coda gelata... sono tutto gelato”

4.   “Tempi oscuri davvero... e maledettamente scomodi!  Niente idraulica... niente elettricità... niente di niente!»

5.   «É l'una di notte, e tutto va bene!»

6.   «Oh, rabbia!»

7.   «Saremo amici per sempre”

8.   “Barone William Adams Junior!”

9.   Signorina Sbadatella!”

10.               “È un autentico arricciaspiccia! Gli umani usano questi gingillini per sistemarsi i capelli.” 

11. No! Ti prego, ti prego, non lasciarmi! Io ti amo»

12.               Fantasia può ancora risorgere. Dai tuoi sogni, dai tuoi desideri”.

13.               “Che cos'è il tempo, allora? Il tempo dovrà pure essere qualcosa. Forse è una specie di musica, che non sentiamo perché suona continuamente. Eppure, qualche volta, l'ho sentita suonare, piano, molto piano...”

14.               “Le persone praticamente perfette non si lasciano confondere da sentimenti.”
15.              
"Qualunque cosa accada, sarò al tuo fianco per sempre".  

16.          "Vale la pena di sciogliersi per qualcuno".  
17.         
"Ti svelo un segreto: tutti i migliori sono matti".  

18.               Elegante come una berlina, scattante come un go-kart!

19.               “Il parco di divertimenti più avanzato del mondo intero, integrato con le più recenti tecnologie. E non parlo di giostre e baracconi, quelle ce le hanno tutti – no! – noi abbiamo creato delle attrazioni biologiche viventi, così stupefacenti che cattureranno l'immaginazione dell'intero pianeta!” 

20.              “Tu sai che non ho la facoltà di rivelare la composizione genetica dell'attrazione. Si sa che gli animali modificati sono imprevedibili.” 

21.               “Non fa male...non fa male...non fa male...non fa malee!!!!!”

22.              “Se io posso cambiare e voi potete cambiare... tutto il mondo può cambiare!”

23.              “Nessuno può mettere Baby in un angolo.”

24.              “Tutti i grandi sono stati bambini una volta
(ma pochi di essi se ne ricordano)”

25.              “Che la forza sia con te!”

26.              “Vi capita mai di guardare qualcuno e chiedervi che cosa gli passa per la testa? Be', io lo so. So cosa passa nella testa di Riley”

27.              “Chi ama i cani fa cose eccentriche e strane tipo avere cani invece che gatti. Se non fai qualcosa, la tua vita con la tua stupida umana finirà! – Non è nessuno, è solo una visita, se ne andrà presto.”
28.              L’Oceano ha scelto te!”

29.              “I sogni son desideri...”
30.              “Non ho mai parlato di lui fino ad ora,con nessuno, neanche con tuo nonno… il cuore di una donna è un profondo oceano di segreti… ma ora sapete che c'era un uomo di nome Jack Dawson, e che lui mi ha salvata, in tutti i modi in cui una persona può essere salvata. Non ho neanche una sua foto, non ho niente di lui… vive solo nei miei ricordi…”

Ultimo foglio e piccola caccia al superpemio, direttamente in casa della nonna!
ALLA FINE DELLA CACCIA ORA SIETE:
CERCATE DOVE MENO VI ASPETTERETE
E IL VOSTRO TESORO TROVERETE.
LA SORPRESA È NASCOSTA,
E CIO' NON NUOCE,
NEL LUOGO DOVE IL DOLCE CUOCE.

INDOVINATE DOV'E'
E ANDATE A CERCARE
ANDATE SUBITO,
NON PUÒ PIU’ ASPETTARE!! 


Ed eccolo, il tanto sospirato superpremio!




Della nostra  giornata all'acquaparc - verso il quale siamo partiti quasi subito, giusto il tempo della colazione e di un po' di riordino in giardino - vi mostrerò qualche scatto nel prossimo post..
Per ora, ecco qui le clipart che ci siamo divertiti a costruire ed i temi di Camilla, Giovanni e Mariangela su questa magica  notte d'agosto 2017.
Camilla, che sogna il nostro Pepe

Margherita, profondamente addormentata, con l'immancabile libro
Mariangela, sul suo materassino a forma di cocomero

Tommaso e Giovanni, sempre vicini

Tutti i ragazzi!




Tema
La  notte magica
Camilla
Mercoledi’ 16 agosto abbiamo fatto  la   notte magica in  giardino.
Abbiamo subito preparato  i materassi: io e Margherita abbiamo dormito su  un    materassone verde gonfiabile, Mariangela su un gommone a cocomera, i maschi  su un  grande  gommone tondo gonfiabile, la mamma su un  materassino  blu.
C’erano delle prove di una caccia  al  tesoro  per avere  dei  regalini  .
La  mia  prova  preferita e’ stata quella  della musica.
I premi  erano  tante   cose luminose.
Abbiamo dormito molto bene e ci siamo svegliati all’alba.
Abbiamo fatto  l’ultima  prova, indovinare film e    cartoni, e cosi’ abbiamo  vinto   il superpremio: una  giornata al   parco  d’ acqua.
Mi e’piaciuto moltissimo. 



Giovanni
Qualche sera fa abbiamo dormito in giardino per la terza volta.
Per prima cosa abbiamo preparato i letti; sul  prato la mamma aveva messo sette pacchi disposti in ordine di grandezza.
Per averli dovevamo partecipare a una caccia al tesoro a tappe: tra le varie prove, la mia preferita  stata quella di indovinare venti canzoni a caso su centottantacinque.
Tra i vari regalini c’erano: trottole luminose, tubi di plastica  luminosi, slime fosforescente, torce, braccialetti luminosi e un mappamondo.
Dopo queste prove siamo andati a letto e ci siamo addormentati.
La mattina dopo ci siamo svegliati all’alba e abbiamo sostenuto l’ultima prova e cioè indovinare le citazioni di film e cartoni.
Dopo aver superato questa prova ci siamo meritati il superpremio: una giornata all’Acquapark del Villaggio della Salute.
Ero felicissimo: non vedevo l’ora  di andarci.



Mariangela
Mercoledì 16 agosto abbiamo dormito nel giardino di mia nonna.
Già un mese prima la mamma aveva iniziato a preparare e comprare sorprese per la notte magica.
Io ero molto emozionata, perchè la mamma faceva tutto in segreto e non voleva svelarci niente.
Finalmente il gran giorno è arrivato!
I posti letto erano questi: io dormivo su un materassino da mare a forma di cocomero, Margherita e Camilla dormivano su un materasso verde, Giovanni e Tommaso dormivano su un gommone tondo e la mamma  dormiva su un materassino.
Mia madre aveva preparato dei pacchi messi in fila, quei pacchi li avremmo guadagnati superando delle prove.
Molte di quelle prove erano cacce al tesoro.
Ogni prova superata avremmo potuto aprire un pacco.
Abbiamo superato tutte le prove, tranne una.
Le sorprese erano: delle trottole luminose, dello slime, delle torce, dei tubi che si illuminano, delle sveglie e dei braccialetti luminosi.
Abbiamo aperto anche il pacco più grande, dove c’era un mappamondo.
Dopo siamo andati a dormire.
Io ho dormito benissimo e sono riuscita a vedere due stelle cadenti.
Mi sono svegliata molto presto, erano circa le cinque del mattino.
Alle sei e trenta ci siamo alzati tutti, dovevamo superare un’ultima prova: la mamma aveva scritto trenta frasi famose di cartoni e film, dovevamo indovinare da che film fossero prese.
Per fortuna siamo riusciti a superarla!
Visto che durante questa prova siamo statti bravi, la mamma ha preparato una grande sorpresa.
La sorpresa era.... un parco acquatico!!!
I costumi erano già pronti, quindi siamo partiti subito.
Al parco acquatico mi sonno divertita un mondo!
C’erano tantissime piscine e bellissimi scivoli.
È stato tutto bellissimo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...