domenica 15 gennaio 2017

Mariangela: Le avventure di Paperino

Dedicheremo ancora questa settimana ai regali confezionati in occasione del Natale appena passato per i nostri cari, perchè, insieme a bigliettini, marmellate e lavoretti manuali, i bambini si sono impegnati molto anche su un altro fronte.
Margherita, Mariangela, Giovanni e Tommaso hanno infatti realizzato un libro o libricino ciascuno.
I tre più piccoli, Mariangela, Giovanni e Tommaso hanno sviluppato - ognuno a modo proprio - la propria passione per i fumetti, mentre Margherita ha potuto dare compimento ad un progetto che coltivava da tempo (di cui vi parleremo venerdì).
Oggi partiamo da Mariangela. 
Vi avevamo già parlato del suo amore per Paperino & c., a cui abbiamo dedicato, nel tempo, due sue feste di compleanno e che era stato protagonista di un primo fumetto inventato e realizzato dalla bimba, la scorsa estate.
La passione procede alla grande, e con la crescita della bambina, le storie di paperi si sono moltiplicate, ogni volta con "spunti d'occasione": una stagione; lo studio di un genere letterario come il racconto storico, volto in fumetto sugli antichi Egizi; il Natale, ecc...
Ed ecco, allora, radunati insieme, i fumetti realizzati da Mariangela negli ultimi mesi, dal primo, che riproponiamo anche per seguire l'evoluzione nel tempo, all'ultimo.
Noi li abbiamo stampati e confezionati a primo libretto, da donare ai nonni con tanto amore.

Ora lo condividiamo anche con voi.






































Se qualcuno volesse scaricare "Le avventure di Paperino", può avere il file in pdf al link qui sotto o scrivendoci: 

venerdì 13 gennaio 2017

I libri di Margherita: Il club delle lettere segrete


IL CLUB DELLE LETTERE SEGRETE

DATI EDITORIALI
Titolo:  Il club delle lettere segrete
Autore: Ángeles Doñate
Casa Editrice: Feltrinelli Editore
Numero di pagine: 307

GENERE DEL LIBRO
Romanzo

LUOGHI DELLA STORIA
Spagna, Porvenir, casa di Rosa e Sara, ufficio postale, Eremo, Chat, libreria, casa di Alma, casa di Àlex, casa di Hypatia, casa di Manuela/Sarai, casa di Mara Polsky, casa di Karol, cimitero.

TEMPO DELLA STORIA
Indefinito. Probabilmente qualche mese.

PERSONAGGI PRINCIPALI
Sara, Rosa, Fernando, Louisa, Alma, Alex, papà di Alex, Mara Polsky, Hypatia, Manuela/Sarai, Karol e altri personaggi minori.

TRAMA
Sara è la postina di un piccolo villaggio sulle montagne Spagnole, Porvenir.
La donna ha tre figli, ma è stata lasciata dal marito e si ritrova sola.
Da poco, però, le è arrivata una mail dai suoi capi di lavoro, i quali le hanno detto che presto verrà trasferita, dato che l’ufficio postale chiuderà.
“La gente non vuole più scrivere e ricevere lettere” le avevano scritto.
Avvilita, Sara torna a casa e dà la notizia anche a Rosa, la sua vecchia ed arzilla vicina di casa a cui è molto affezionata.
Rosa, sconvolta, decide di aiutare Sara, mandando una lettera a Louisa, la sua migliore amica da ragazza, che però un litigio ha separato in gioventù.
Nella lettera, Rosa chiede a Louisa di scrivere un’altra lettera a una donna di Porvenir, per aiutare Sara a non perdere il posto di lavoro.
Invece di Louisa, però, riceve la lettera Alma, un’aspirante poetessa nipote di Louisa (che ormai è morta da tempo) a cui quest’ultima ha lasciato una casa a Porvenir.
Alma decide di contribuire alla catena di lettere e scrive a Mara Polsky, la sua poetessa preferita, che si è rifugiata a Porvenir.
Così, lentamente, la catena continua... Sara riuscirà a mantenere il posto d lavoro?
Davvero l’ufficio postale chiuderà?
Tante vite che si intrecciano, tante lettere a cui la gente affida segreti che non riescono a spiegare con le parole, anime che si incontrano e cuori che  battono.
E allora forse tutto ciò sarà davvero possibile...

COMMENTO PERSONALE
Questo libro mi è piaciuto moltissimo.
E’ scritto molto bene.
Per me è stato un rifugio dolce in cui riposarmi e perdermi, davvero bello.
Mi è piaciuto molto il personaggio di Rosa.
L’unica critica è che una delle storie d’amore sembra un po’ finta, lui non mi pare molto convinto…. non so.
Comunque ciò poco toglie alla bellezza complessiva del libro.

Con questo post partecipo al  "Venerdì del libro" di "HomeMadeMamma".
Vi aspetto venerdì prossimo con un libro... per me davvero speciale.

lunedì 9 gennaio 2017

Confetture-regalo

Oggi, con grande ritardo, vi racconto i regali-lavoretti realizzati da noi per il Natale appena trascorso:
una serie di confetture, gelatine e creme spalmabili preparate nel corso di tanti mesi, e poi confezionate in dicembre: un regalo preparato con cura ed amore per  nostri cari ed, insieme, un modo per "giocare" e conoscere i prodotti stagionali, mese dopo mese.
Dato che, per i nostri amici e parenti, abbiamo preparato, oltre al dono in sè, anche un'accurata "documentazione", parto proprio da quella, mostrando a voi come a loro il "libretto" allegato alla cesta-dono.

Maggio 2016

Confettura di fragole

Giugno 2016
Confettura di ciliegie

Luglio 2016

Confettura di albicocche

Agosto 2016
 Confettura di pesche

Settembre 2016
 Confettura di prugne

Ottobre 2016

 Confettura di pere


Novembre 2016
 Gelatina di arance con scorzette candite

Dicembre 2016
 Crema gianduia


Crema di pistacchi


Burro d’arachidi


A voi lettori di blog, dato che, a questo punto, non avrete i vasetti in mano... facciamo vedere anche le operazioni di "packaging", che ci hanno impegnati parecchio, ma hanno sicuramente valorizzato tutto il lavoro precedente.
Per ogni tipologia di prodotto, abbiamo scelto una stoffina a pois in tinta, l'una diversa dall'altra: rosso per le fragole; fuxia per le ciliegie, giallo per le albicocche, rosa per le pesche, lilla per le prugne, verde per le pere, arancione per le arance, beige per la crema gianduia, bianco e verdino per i pistacchi, un secondo arancione per gli arachidi.
Per ogni vasetto, abbiamo tagliato un quadrato di stoffa e da esso ricavato un cerchio, che abbiamo legato con un nastrino intorno al coperchio. 

Intanto, abbiamo scelto una clipart per ogni frutto e i bambini hanno scritto i nomi di alcuni frutti ciascuno. Abbiamo poi unito scritte e immagine, le abbiamo contornate con una righina in tinta e abbiamo stampato i cartellini, che sono stati tutti plastificati e ritagliati, poi applicati ai nastrini di tutti i vasetti. 

Ecco qui i vari tipi di vasetto, uno per uno:










E, finalmente, tutti insieme!
Il lavoro è stato piuttosto lungo, considerato che abbiamo confezionato oltre 160 vasetti.

Ed ecco alcune delle confezioni finite!





Questo non è stato l'unico regalo preparato dai bambini... del resto, vi parleremo prossimamente.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...