mercoledì 8 febbraio 2012

Torte di ghiaccio, per divertirsi con l'acqua e con l'inverno

giochi col ghiaccio sono piaciuti così tanto, che i bambini hanno subito richiesto di poter ripetere l'esperienza. Allora, ho pensato di proporne una variante più... colorata!
Sempre sfruttando la naturale forza del gelo di questi giorni, ho fatto scegliere ad ognuno di loro uno stampo per dolci in silicone ed un colore a tempera.
Poi, abbiamo mescolato acqua e tempere e posto gli stampi così riempiti all'aperto.
Un paio di giorni freddissimi... ed ecco pronte delle belle e coloratissime "torte di ghiaccio"!
Una margherita fuxia, un orsetto giallo, una torta tonda blu e dei bei "budini" arancioni... che meraviglia! Ed, insieme, a sorpresa, anche un "calco di margherita", formatosi grazie alla neve caduta e poi solidificatasi tra lo stampo in silicone e quello tondo, di metallo, che lo conteneva.
Il gioco è piaciuto tantissimo ai bambini che, bardati con tute da sci ed attrezzata la tavola con un telo da bagno che potesse assorbire gli sgocciolamenti, hanno trascorso un'ora davvero piacevole, tra ghiaccio da frantumare, fette da tagliare, batticarne, mattarelli, palettone, ciotoline, posatine varie... a toccare, manipolare ed inventare col ghiaccio colorato divertendosi enormemente a preparare pappe, costruire torri, crearsi corone ghiacciate... e perfino le corna delle renne!
Attenzione solo ai più piccoli: la tentazione di mettere in bocca è forte... Noi abbiamo approfittato del sonnellino e poi della poppata di Tommaso per realizzare questo bel gioco.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...