venerdì 8 aprile 2016

I libri di Margherita: La tigre della Malesia

Oggi vi parlo di un grande classico consigliatomi da una delle mie nonne, che da ragazzina adorava i romanzi di Emilio Salgari.
LA TIGRE DELLA MALESIA

DATI EDITORIALI
Titolo: La Tigre della Malesia
Autore: Emilio Salgari
Casa Editrice: RLI classici, formato e-book
Numero di pagine: 320

GENERE DEL LIBRO
Romanzo d’avventura.

LUOGHI DELLA STORIA
Borneo, Mompracem, mare della Malesia, Labuan, Villa di lord James Guillonk, Praho, stiva, foresta capanna, zattera.

TEMPO DELLA STORIA
Indefinito.

PERSONAGGI PRINCIPALI
Sandokan o la Tigre della Malesia, Marianna, Yanez, Tigrotti, lord James Guillonk, baronetto Rosenthal, soldati inglesi e altri personaggi minori.

TRAMA
Sandokan è la sanguinosa Tigre della Malesia, acerrimo nemico degli inglesi e dei “bianchi”, che vive nell’isola di Mompracem con i suoi fedelissimi Tigrotti.
Un giorno decide di partire per l’isola di Labuan perchė ha sentito dire che lì abiti la bellissima “Perla di Labuan”, giovane nobildonna inglese nipote di lord James Guillonk, e desidera vederla.
Durante il tragitto, i praho su  cui viaggiano lui e i sui compagni vengono assaliti da un incrociatore inglese e i Tigrotti, nonostante si battano con valore e coraggio, vengono sconfitti.
Solo Sandokan, ferito e delirante, riesce a raggiungere le coste dell’isola.
Quando si risveglia è nella villa di lord James Guillonk e finge di venire da un lontano paese.
Lì il pirata conosce Marianna, cioè la “Perla di Labuan”, e se ne innamora follemente, scoprendo poi di essere ricambiato.
Purtroppo il baronetto Rosenthal scopre la vera identità di Sandokan e quest’ultimo è costretto a scappare attraverso la rigogliosa foresta che circonda la villa.
L’amore di Sandokan per Marianna è così forte che egli prepara un agguato a Labuan, ma dopo un’altra battaglia viene nuovamente sconfitto.
Grazie all’aiuto di Yanez, fedelissimo amico Portoghese che considera come un fratello, e a un travestimento, egli riesce a tendere una trappola agli inglesi e a rapire Marianna, infine i due si sposano.
Sfortunatamente, durante un’altra battaglia, Sandokan e un altro pirata vengono fatti prigionieri...

COMMENTO PERSONALE
Questo libro è stato bello e coinvolgente.
Mi è piaciuto che l'autore abbia reso molto protagonista la natura, anche se trovo un po’ strano che a Marianna piacesse un uomo sulla trentina.
Mi ha inoltre commossa la fedeltà dei Tigrotti nei confronti di Sandokan e l’amore spassionato fra il pirata e la fanciulla.
Quando la nonna mi ha consigliato questo romanzo ero un po’ perplessa, ma devo ammettere che mi sono dovuta ricredere, anche se fatico ancora a credere che questo fosse il suo genere di libro.
Dopo questo credo che leggerò anche le altre appassionanti avventure della Tigre della Malesia.

Con questo post partecipo al  "Venerdì del libro" di "HomeMadeMamma".

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...