sabato 27 ottobre 2012

La tavola dell'autunno

Come promesso, oggi vi mostrerò nei dettagli la nostra tavola dell'autunno, allestita qualche giorno fa in occasione del nostro primo "pranzo delle stagioni".
Innanzitutto, devo dire che abbiamo voluto preparare tutto utilizzando ciò che avevamo già in casa, ad eccezione dei soli tovagliolini di carta ed, ovviamente, degli elementi naturali. Quindi, non sarà una tavola dalle ceramiche o dai bicchieri particolari e costosi, ma qualcosa di veracemente nostro.

1 - Abbiamo iniziato con il preparare delle piccole decorazioni per i bicchieri. Sulla base di ogni calice abbiamo applicato con la colla stick quattro piccole foglioline fustellate nei caldi toni autunnali.
Le stesse con cui avevamo composto i nostri alberelli ed il cartellone tattile dell'autunno, di semplice carta colorata, ma davvero d'effetto.
Un lavoretto di pazienza (dipende anche dal numero dei commensali!), da poter far fare ai bambini il giorno prima del pranzo.

2 - Poi, la tovaglia: per far risaltare tutti i colori dell'autunno e le nostre decorazioni, abbiamo scelto una semplicissima base color beige chiaro.
Con i tovagliolini dai colori caldi e le posate dal manico color albicocca, eravamo già a buon punto.

 3 - Poi, ovviamente, le nostre "facce di zucca" come centrotavola: allegre, divertenti, stagionali e coloratissime!



4 - Appena sfornato, il pane impastato da noi e modellato "a lumachina" è stato posto in un bel cesto di vimini, adornato da un rametto di bacche.

5 -  Infine, tutta la tavola è stata decorata da tante foglie rosse e bacche raccolte per l'occasione dai bambini: il giorno prima eravamo usciti appositamente per cercare in campagna alcuni tesori d'autunno con cui impreziosire la nostra tavola.

Ed eccola qui, la nostra tavola dell'autunno bell'e finita!

Vi lascio con un'anticipazione del menù....

Nel prossimo post vedrete i bimbi intenti alla preparazione del nostro pranzone.

7 commenti:

  1. Mmmmmmm! Da un po' non passavo e che trovo? Come sempre allegria, gioia di stare insieme e di creare cose belle!

    RispondiElimina
  2. vorrei aggiungere un posto a tavola!

    RispondiElimina
  3. Che bella tavola e che menù gustoso!
    Un abbraccio a tutti voi!
    Catia

    RispondiElimina
  4. slurpppppppppppppppppppppppppp!!!!!!!!!!!!gnam gnam!!!mammaSimo buona domenica!

    RispondiElimina
  5. bellissime le votre lumachine di pane!!!! si può avere la ricetta??
    complimenti ...i colori dell'autunno sono proprio tutti sulla vostra tavola...bellissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, MammaSimo e Mammax2!
      Il pane è semplice semplice: 1 kg di farina 0; 50 g di olio d'oliva; 2 cucchiai di sale; 1 cucchiaio di zucchero; 500-600 g di acqua; 1 bustina di lievito di birra secco. La cosa fondamentale è miscelare i secchi, poi aggiungere l'olio ed infine l'acqua. La variabilità della quantità dipende da fattori climatici ed ambientali: a seconda dell'umidità, ne occorrerà di più o di meno. Amalgamare ed impastare bene, fino ad ottenere una palla compatta e morbida, liscia e non appiccicosa. Lasciar lievitare almeno 3-4 ore, poi formare dei salsicciotti ed arrotolarli "a lumachina". Lasciar riposare ancora una mezz'oretta e poi infornare a 250°. Si cuociono in circa 15 minuti, il profumo ed il colore dorato avvertiranno!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...