giovedì 11 ottobre 2012

Cartellone tattile dell'autunno


Quest'anno, dopo tanto tempo, ho pensato di rinnovare completamente la rappresentazione delle varie stagioni.
Da anni, infatti, ci dedicavamo a cartelloni che avessero per protagonisti assoluti grandi alberi.
Certamente, l'albero è sempre il re indiscusso delle trasformazioni stagionali.
Però, ho pensato di unire ad esso l'intero paesaggio intorno a noi. Di spingere i bambini ad osservare la porzione di mondo che vedono ogni giorno dalla finestra di casa nostra ed i cambiamenti più evidenti intorno a noi.
Congiuntamente, sto cercando di rendere il più possibile partecipe anche il piccolo Tommaso che, a 17 mesi, non ci sta più ad essere il nenoatino di casa e pretende - letteralmente - di partecipare attivamente a ciò che fanno i fratelli più grandi.
Da qui nasce l'idea di un grande cartellone tattile del paesaggio intorno a noi.
Da far realizzare ai bimbi "grandi", ma tutto da toccare, fatto di tanti materiali diversi da poter far accarezzare e sperimentare da Tommaso e da tutti. 
Da cambiare stagione dopo stagione nei dettagli in mutamento, ma anche con elementi da tenere fissi, perchè così è nella realtà. 
Allora, prima di tutto, lo sfondo. Questa volta ci eravamo messi avanti per tempo: l'avevamo realizzato già la scorsa estate pitturando con l'aria, precisamente con i colori a tempera ed il pluriball.
Poi, una grande casa gialla con tante finestre, il nostro condominio. Realizzata con un semplice cartoncino rettangolare, tanti quadrati di carta più sottile per le finestre, un trapezio rosso come tetto, un rettangolo di cartone come porta. Per ripassare e conoscere un po' meglio anche le figure geometriche, intanto che si ritaglia e compone.

Poi, alcuni alberi, dei cespugli, una strada... una strada grigia ricavata da un triste foglio di carta da regalo mai utilizzato...

Cartellone tattile, ho detto...
Allora, ecco alcuni alberi di carta vetrata marrone...
ed uno di cartone grosso, marroncino, ricavato da uno scatolone...

Alberi da vestire d'autunno, con tante foglioline fustellate (come in questi)...

E cespugli di colori e carte diverse (carta liscia, carta ruvida, carta crespa), da riempire di piccole bacche rosse ed arancioni (ricavate dagli "scarti" di una comune perforatrice)...

Poi, ovviamente, 5 bambini, loro 5, disegnati da me in mutandine e canottiere e stampati su carta rosa: da vestire a seconda della stagione circostante.
(Per chi volesse, i bimbi disegnati sono scaricabili qui, in formato pdf).

Prima di tutto, ogni bambino ha colorato capelli ed occhi alla propria sagoma.
Poi, siamo passati ad ideare, scegliere e costruire gli abiti per l'autunno.
I bambini si sono vestiti con impermeabilini, stivaletti e cuffiette di gomma crepla, per ripararsi dalla pioggia autunnale...
E' divertente scegliere ed abbinare a proprio piacimento i colori, e tanto rilassante ritagliare la gomma crepla, così soffice e diversa dalla carta!

Grazie anche alla Big Shot, abbiamo poi preparato altri due piccoli personaggi da aggiungere al nostro cartellone: un gattino (il nostro Ercole, morto diversi anni fa) ed una cagnolina, la nostra Matilde, sempre con noi. Realizzati unendo cerchi, ovali e cuoricini di carta e cartoncino, con un po' di fantasia... 

Infine, è venuta l'ora di assemblare il tutto!
In mano ad ogni bimbo, un paio di foglioline cadute dagli alberi, raccolte da terra...

Un sole pallido, coperto da due nuvolette e qualche dettaglio in qua e là...


Ed ecco pronto il nostro cartellone tattile dell'autunno!

11 commenti:

  1. CASPITA CHE MERAVIGLIA, SIETE VERAMENTE BRAVISSIMI!!!!
    QUESTO CARTELLONE è VERAMENTE VERAMENTE BELLO, E L'IDEA DI FARLO TATTILE PER IL PICCOLINO è FANTASTICA!!!
    IL CANE E IL GATTO FATTO CON LE FORME SONO MERAVIGLIOSI!!
    TUTTO FANTASTICO!!
    UN BACIONE!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche merito della nostra "fornitrice di fiducia"!!!

      Elimina
  2. Che bella idea!
    Noi abbiamo appena terminato di appicciare al nostro albero le foglie autunnali, mi sa che è ora di abbinarci una bimba da vestire a seconda delle stagioni. Ehm... Hai per caso in programma di rendere scaricabili le sagome dei bimbi? La bimba con i codini (Camilla, vero?) ricorda molto la mia cucciolotta, che li porta sempre :-)
    Altra domanda: dove posso trovare la gomma crepla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cara Autumn!
      Ecco fatto, i bimbi disegnati sono scaricabili qui: http://www.scribd.com/doc/109703187
      Ho aggiunto il link anche nel post, grazie del suggerimento!
      Per la gomma crepla, la puoi trovare in tante cartolerie o nei negozi di bricolage.
      Io, però, come ho scritto ieri, ora acquisto su http://www.creafamily.it/!

      Elimina
  3. siete semplicemente fantastici!mamma Elly complimenti disegni davvero bene..un bacio super!
    mammaSimo

    RispondiElimina
  4. Quando hai tempo di passare da me c'è la foto della torta di compleanno... Sono riuscita a fare tutto da sola, come ti avevo detto qualche tempo fa :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già fatto: è una meraviglia! Bravissima tu e tanti auguri alla Biondina!

      Elimina
  5. Ciao, vengo dal Postorming di Paola
    Davvero bello. Mi è piaciuta molto l'idea della carta vetrata per l'albero. Io ho un bambino di 6 anni che si diverte ancora molto a toccare le varie texture. In effetti la carta vetrata la uso poco, mi hai dato un bel suggerimento. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Mammozza!
      Mi fa tanto piacere che questa idea ti sia piaciuta. Anche i miei bimbi più grandicelli amano ancora molto la manipolazione di materiali e consistenze diverse.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...