lunedì 19 marzo 2012

Lavoretti per papà: cornice di gesso a forma di cuore


Ed ecco il lavoretto per la festa del papà 2012: una cornice porta-foto a forma di cuore.
Crescendo i bambini, il progettino si è fatto un po' più complesso rispetto a quelli degli anni precedenti.
Dunque, siamo partiti da una cosa molto simile vista sul sito di ArtAttack.
Però, strada facendo, abbiamo modificato un po' la forma e tutti i materiali, mantenendo invariata solo la procedura.
Io vi spiego come abbiamo fatto noi.

1- Predisporre una base rigida (noi abbiamo utilizzato una tavoletta di legno) ed appoggiarvi/fissarvi una grande busta di plastica (vanno benissimo quelle porta-documenti)

2- Aiutandosi con un "modello" (nel nostro caso, una scatolina cuoriforme), modellare un salsicciotto di Didò della forma desiderata. Prima in piccolo (per la parte interna della cornice) poi, a distanza di 3-4 cm, più in grande. 
Fare aderire bene il Didò alla busta, in modo che non restino fessure.
3- A questo punto, occorrerà della polvere di gesso. Se non si vuole acquistarla, si può auto-produrla come abbiamo fatto noi, riciclando i gessetti.
4- Miscelare la polvere di gesso così ottenuta ad acqua e colla vinilica, fino ad ottenere un "effetto pappetta".
5- Versare il composto all'interno del vostro "stampo", cercando di distribuirlo il più uniformemente possibile, aiutandosi con un cucchiaino o una spatolina. 
6- Lasciare asciugare in un posto fresco e asciutto. Occorreranno alcuni giorni, a seconda del grado di umidità della casa e del composto.

7- A questo punto, si potrà colorare la cornice. Noi abbiamo deciso di spennellarla con una mistura di colore acrilico rosso e colla vinilica, per rendere più resistente l'oggetto e dargli un bell'effetto lucido. Per sicurezza, l'abbiamo dipinta su tutti i lati, iniziando quando era ancora "ingabbiata" nel suo strampo di Didò, e solo successivamente, passando all'altro lato (quello a contatto con la plastica che sarebbe poi diventato "il fronte"). 
8- Staccare delicatamente il Didò, raschiando via eventuali residui.
9- Ora sarà possibile abbellire e personalizzare la cornice a piacimento. Noi abbiamo optato per una scritta "Papà" modellata in pasta Oplà ed incollata sulla parte superiore del cuore.

10-  Ritagliare una sagoma in cartone a forma di cuore identica alla prima. A questa seconda si potrà attaccare un nastrino o gancetto per appendere la cornice al muro.

11- Incollare la fotografia scelta e proteggerla con un foglio trasparente di plastica acetata (per l'effetto-vetro).

12- Terminare il lavoro assemblando le varie parti (meglio usare una colla forte).
13- E, dopo tutto questo impegno, ecco pronto il nostro "lavoretto"!!!

PapàGiorgio ne è rimasto... stranito. Inizialmente non capiva, infatti, come fosse fatta la cornice.
Poi, i bambini gli hanno spiegato tutto l'impegno riposto nel prepararla, oltre che la tecnica usata. A questo punto, il loro papà si è letteralmente "sciolto"...

6 commenti:

  1. Che meraviglia! Davvero vi è venuto un regalo troppo carino :) !

    RispondiElimina
  2. Stupendo!e quanta dolcezza e dedizione dietro questo lavoro,ci credo che il papà si è sciolto...auguroni:)

    RispondiElimina
  3. Complimenti fate sempre dei lavoretti bellissimi!!La pasta di gesso la proveremo anche noi!!!

    RispondiElimina
  4. Che bella, i tuoi bimbi sono stati bravissimi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...