domenica 18 marzo 2012

DETTATO: SAN GIUSEPPE

San Giuseppe e il bambino Gesù - Guido Reni
SAN GIUSEPPE
San Giuseppe è lo sposo di Maria ed il padre putativo di Gesù.
Infatti il vero padre di Gesù era Dio, che scelse san Giuseppe per fare da papà a Gesù qui sulla terra.
Dai Vangeli sappiamo che era originario di Betlemme e che era discendente della famiglia del re Davide.
Di mestiere faceva il falegname ed aveva una propria bottega: era quindi una persona di condizione normale, non un ricco, ma neppure un povero privo del necessario.
Anche Gesù lavorò nella sua bottega fino a trent’anni.
Proprio per questo suo essere un artigiano, san Giuseppe è venerato come patrono dei lavoratori.
Non sappiamo quando sia morto, ma la Chiesa lo venera come patrono della “buona morte” perché, secondo una antica tradizione cristiana, sarebbe morto serenamente tra le braccia di Gesù, prima che questi iniziasse la sua predicazione pubblica.
È considerato il santo più importante di tutti, perché, assieme alla Madonna, è la persona alla quale Dio ha affidato la custodia del suo unico Figlio Gesù.
Per questo è venerato anche come il patrono dei papà, figura grande e dolcissima di uomo giusto, custode della propria famiglia.
Viene festeggiato il 19 marzo sulla base di una antichissima tradizione cristiana occidentale, che riprende vecchie tradizioni contadine pagane legate all’inizio della primavera.


Margherita

Disegno colorato da Camilla. Immagine tratta da religiocando

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...