sabato 19 novembre 2011

Dall'acqua alla terra: coltiviamo i fagioli!


Negli ultimi 20 giorni i bambini hanno potuto sperimentare la soddisfazione data dalla coltivazione di piccole piantine, partendo da pochi, semplicissimi fagioli.
Ad ognuno di loro ho dato 4-5 fagioli borlotti, un vasetto di vetro ed un pochino di cotone idrofilo. Hanno potuto così scoprire che, grazie all'acqua ed alla luce, in pochissimi giorni  i loro piccoli fagioli si sono trasformati in vere piantine, buttando dapprima piccole radichette, poi crescendo a dismisura fino ad uscire dai vasetti e a svettare sempre di più.
A questo punto, le piantine sono state travasate in terra, in un vero e proprio "passaggio di testimone" tra elementi della natura!

30 ottobre


2 novembre

3 novembre
 

6 novembre

10 novembre

16 novembre



4 commenti:

  1. Che bello! Mi hai portato indietro nella memoria! Mia nonna mi faceva fare sempre questi esperimenti con le lenticchie, con i fagioli, con le patate americane, ed ogni volta era una magica emozione! Mi metto all'opera con i miei piccoli, grazie per avermelo fatto ricordare!
    Con l'occasione ti invito a fare un giretto dalle mie parti, c'è un giveaway a cui vorrei invitarti: http://mammadisem.blogspot.com/2011/11/giveaway-di-natale.html

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio tanto, cara L., per le tue parole ricche d'emozione e ricordi.
    (Sul give-away ti abbiamo risposto in privato...)

    RispondiElimina
  3. Che bello! Noi lo abbiamo fatto la scorsa primavera con i piselli... L'idea mi è venuta così, perché un giorno, sgranando i piselli freschi, ne abbiamo trovati alcuni che erano pronti a buttar fuori il germoglio così ho proposto a BUH di metterli in un vasetto di vetro con cotone bagnato per vedere cosa sarebbe successo. E' stato emozionante per entrambi :)

    RispondiElimina
  4. Eh sì, la natura ha sempre delle risorse meravigliose!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...