lunedì 14 dicembre 2015

Un presepe scintillante, con alberi da libri e giornali


Quest'anno il nostro presepe tradizionale,con tante statuette acquistate, il muschio, la ghiaiaetta, le casette e le lucine ha lasciato il posto a qualcosa di più essenziale, ma autoprodotto e realizzato interamente dai bambini.
Prendendo spunto da un lavoretto realizzato da alcune mie colleghe di scuola dell'infanzia e da qualcosa che avevo visto già diverse volte qua e là in rete, il punto di partenza sono stati dei giornalini-fumetti piegati pagina per pagina dai 4 bimbi più grandi.
Non è difficile, ma ci vogliono un po' di tempo e tanta pazienza.
La prima ad impossessarsi della tecnica è stata Mariangela, che ha poi condotto i lavori insegnando come fare anche ai fratelli e realizzando da sola tre diversi alberelli.

Margherita, al posto di un giornalino a fumetti, ha utilizzato - con grande soddisfazione - un vecchio libro di matematica ormai obsoleto... Per  lei il lavoro è stato più lungo, ma  il risultato di ancora maggior effetto. 


Una volta piegate tutte le pagine, i nostri origami sono stati fissati con la colla a caldo, così da formare degli alberelli stilizzati.

Poi, ogni albero è stato dipinto d'oro o d'argento con la vernice in bomboletta spray (questo passaggio è stata l'unico fatto da me).

A questo punto, i bimbi hanno versato una colata di colla vinilica in cima ad ogni alberello e poi li hanno abbondantemente cosparsi di brillantini, sempre oro o argento, tono su tono.


Un ultimo tocco: una stellina in gomma crepla glitterata in cima ad ogni albero.

Questi alberi, così luccicanti e scenografici, ci sono sembrati perfetti per far da cornice alla Natività: quindi li abbiamo disposti vicini, su un semplice foglio di carta crespa verdina, a far da contorno alle tradizionali statuette di Maria, Giuseppe e del Bambin Gesù.


Nel nostro presepe, però, mancava il cielo...
Allora abbiamo recuperato un grande pannello di cartone da imballaggio e siamo andati a dipingerlo di tempera blu.

Una volta asciutto, il tutto è stato poi spennellato di colla glitter oro e poi cosparso di altri brillantini dorati e argentati - recuperati da quelli caduti dai nostri alberelli.
L'effetto cielo stellato - pieno di costellazioni è stato immediato!
Infine, l'immancabile Stella Cometa, anche questa essenziale: una stella fustellata su gomma crepla glitterata a cui abbiamo attaccato, come coda, tre pezzetti di nastrino dorato.

Ed ecco qua il nostro presepe, semplice, essenziale, ma di grande effetto, soprattutto dal vivo!!!
A noi piace tanto il suo scintillio, e tantissimo la rilevanza che, in questo modo, riesce ad avere la Sacra Famiglia, a cui gli alberi, nella loro maestosità rispetto alle statuette, fanno comunque da cornice, in una sorta di abbraccio...






A dire la verità, contemporaneamente, un altro presepe sta andando costruendosi sulla parete opposta della nostra sala... ma è il frutto del nostro calendario dell'Avvento di quest'anno, e sarà completo  solo dal giorno di Natale in poi...!

7 commenti:

  1. Che bello!! Mi piacciono i brillantini. Essenziale ma di effetto. Il nostro presepio si riempie inevitabilmente di personaggi lego.

    RispondiElimina
  2. Wow, un grande lavoro, mi piace molto l'effetto, ha davvero qualcosa di speciale. Molto bella anche la scelta del cielo, complimenti!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...