martedì 7 maggio 2013

Il mese di maggio

Come ho già scritto, la nostra attività didattica procede comunque. La scorsa settimana, Margherita si è dedicata al mese di maggio.
Due piccole novità rispetto ai mesi scorsi: tra varie informazioni ed approfondimenti, tra proverbi e poesie, ho pensato di inserire nel testo che le ho preparato sul mese anche due canzoni: la canzoncina popolare "Al canto del cu-cù" e la sempre dolcissima "Fiore di Maggio" di Fabio Concato. Canzoni che abbiamo ascoltato tutti insieme, e che continuano a fare da colonna sonora a queste nostre ultime giornate, canticchiate ora da uno, ora dall'altro dei cinque bambini.
Poi, al momento di disegnare qualcosa che rappresentasse il mese, Margherita ha scelto una rosa, realizzandola a matita e colorandola con i pastelli acquerellabili. Questa volta, anche i fratelli l'hanno subito seguita, ed ora queste quattro bellissime rose (fiori di maggio) adornano una parete della nostra sala... 

MAGGIO
Maggio è il quinto mese dell’anno civile e conta 31 giorni
Il nome
Il nome maggio, secondo alcuni autori, potrebbe derivare dalla dea romana Maia, madre di Mercurio. Secondo altri, il nome deriverebbe dal termine latino Maius, a sua volta derivato da “maiores”, gli adulti anziani a cui i latini dedicavano questo mese.
 
Il clima
A Maggio la primavera in genere è ormai ben inoltrata e dovrebbero già intravedersi i primi caratteri dell’estate. Le temperature sono miti, le giornate si allungano e, anche grazie all’ora legale, possiamo goderci delle belle ore di sole fino al tardo pomeriggio.
È il momento opportuno per riporre i cappotti e gli indumenti molto pesanti.
Nella seconda parte del mese, sulle zone pianeggianti del nord, la massa d’aria a contatto con il suolo raggiunge facilmente i 25°C, che è una temperatura veramente gradevole, permettendo di stare all’aperto anche in camicia a maniche corte. Le invasioni di aria fredda sono molto rare.
Spesso, durante le ore pomeridiane, il forte riscaldamento del suolo nelle giornate di cielo sereno comincia a provocare quei violenti temporali che sono tipici del periodo estivo. A volte possono verificarsi  delle invasioni di aria calda ma, in ogni caso, non si rischiano le condizioni di afa, in quanto è sempre presente una certa ventilazione. Nelle giornate più calde i più intraprendenti possono già fare i primi bagni al mare.
In molte zone, in questo mese inizia il pericolo degli incendi boschivi.

Curiosità
·        Nella cultura cristiana maggio è il mese dedicato alla Madonna.
·        Maggio è il bel mese fiorito: rose, gigli, lillà, glicini spandono per l’aria il loro delizioso profumo.
·        Le api svolazzano di fiore in fiore in cerca del dolce nettare; i rami di alcune piante sono pieni di maggiolini.
·        Spuntano i piselli, le fragole e le prime ciliegie.
·        Il fiore del mese è la rosa.
·        La pietra del mese è lo smeraldo verde
·        La traduzione inglese, May, è usata come nome proprio femminile

DESCRIZIONE LETTERARIA DI MAGGIO
Il mese della Madonna (F. Palazzi)
Maggio è il mese della Madonna. Ogni sera la campana suona per invitare i fedeli alla chiesa ad onorare Maria. Ella è la mamma di Gesù, ma anche la mamma nostra che ci ascolta e ci protegge.
Rivolgiamoci a lei senza timore, con piena confidenza e fiducia. Chiediamole quanto desideriamo per noi e per i nostri cari. Ella ci ascolterà e ci esaudirà.

Rose di Maggio (Mimì Menicucci)
Non c'è rosa che a maggio non sbocci: rose grandissime dei giardini, fortemente profumate, semplici rose di siepe che subito si sfogliano.
Ce ne sono di tanti colori, - dal rosso cosi cupo che sembra quasi nero, al bianco cosi candido che sembra neve. E fra questi due colori, tutte le tinte, dal rosa camicino al giallo zafferano, dal rosso violento, al bianco cereo. Rose nei giardini, nelle siepi, nei cespugli, rose ad alberello, a spalliera, rose rampicanti che arrivano sul tetto.
E profumi d'ogni intensità.

PROVERBI SUL MESE DI MAGGIO
1.                    Maggio ortolano (cioè acquoso), molta paglia e poco grano.
2.                    Maggio fresco e casa calda, la massaia sta lieta e balda.
3.                    Se maggio va fresco va ben la fava e anco il formento.
4.                    Chi pota di maggio e zappa d'agosto, non raccoglie né pane né mosto.
5.                    Se maggio è rugginoso, l'uomo è uggioso.
6.                    Nel mese di maggio fornisciti di legna e di formaggio.
7.                    Acqua di maggio è come la parola di un saggio.
8.                    Maggio piovoso, anno ubertoso.
9.                    Se piove i primi di maggio, noci e fichi faranno buon viaggio.
10.                San Niccolò di Bari (6 maggio), la festa degli scolari.
11.                Il giorno di S. Cataldo (10 maggio) sparisce il freddo e arriva il caldo.
12.                Maggio fresco e bagnato giova alla vigna e al prato.
13.                Maggio asciutto e soleggiato, molto grano a buon mercato.
14.                Per l’Ascensione (metà maggio) una spiga per cantone.
15.                Se piove per l’Ascensione, ogni cosa va in perdizione.
16.                A san Bernardino (20 maggio) la fioritura del lino.
17.                Il lino per San Bernardino (20 maggio) vuol fiorire alto o piccino.
18.                Per Santa Rita (22 maggio) ogni rosa è fiorita.
19.                Per sant' Urbano (25 maggio) il frumento è fatto grano
20.                Quando piove per San Filippo (26 maggio) il povero non ha bisogno del ricco.
POESIE SU MAGGIO
Maggiolata (Giosuè Carducci)
Maggio risveglia i nidi,
maggio risveglia i cuori;
porta le ortiche e i fiori
i serpi e l'usignolo
Schiamazzano i fanciulli
in terra, e in ciel gli augelli;
le donne han nei capelli
rose, negli occhi il sol.
Tra colli, prati e monti
di fior tutto è una trama;
canta, germoglia ed ama
l'acqua, la terra e il ciel.

Maggio (C. Mazzoleni)
Ora tu vieni, o maggio, dolce mese,
che porti cieli azzurri e verdi prati,
e rose per gli altari delle chiese,
e fioriti giardini profumati.
O generoso maggio, ben tornato
col riso dei fanciulli saltellanti
nei più rosei tramonti del Creato,
col volo degli uccelli cinguettanti
le garrule canzoni in armonia!
O generoso maggio, ti saluto!
Nel dolcissimo nome di Maria
a te porgo, felice, il benvenuto.

Maggio (M. Boletti Bonardi)
Maggio:fragranza di mille rose
sereni incanti d'albe e tramonti,
voli e gorgheggi negli orizzonti,
danze amorose
d'api sui fiori. Il ciel sorride
a questa vita fulgente e nuova,
la rondinella gaia ritrova
il nido e stride
piena di vita. Oh, dolce amore!
Tutto è bellezza, fascino) pace;
scende la calma, santa e verace
in ogni cuore.
Maggio è tornato pien di promesse
ed ha per tutti luce e sorrisi:
nei campi s'alza, tra i fiordalisi,
copiosa messe

Maggio (M. R. Messina)
Maggio, sempre cortese,
è il mese delle rose:
porta dolci sorprese
e promesse festose.
Passa ovunque gradita
un'aria profumata:
ride, paga di vita,
ogni cosa creata
.

Maggio (Rosangela Nicastri)
Tutto intorno è una gran festa
di colori e d'allegria,
la campana si ridesta,
suona: è il mese di Maria.
Quante rose son sbocciate
questa notte nel giardino;
porporine e profumate
al bel sole del mattino!
Ogni bimbo quando è sera
recherà alla Madonnina
una piccola preghiera
e una rosa porporina.

Giornate più lunghe (F. Socciarelli)
Maggio dei fiori, quanto t'ho aspettato!
Mi guardo attorno e tutto pare in festa:
di margherite il prato è costellato,
grato profumo vien dalla foresta.
Il giorno, ognun lo vede, s'è allungato,
ben si capisce che stagione è questa:
più tempo ha il campagnol per lavorare,
e più tempo ha il ragazzo per giuocare


Maggio (autore ignoto)
Io sono Maggio dai fiori più belli
E dalle rose e ciliegie a mazzetti.
Ecco un bel cesto di verdi piselli,
eccovi il dono dei primi galletti.
Ecco gorgheggi di uccelli fra i rami
E fieni nuovi dai mille profumi.

CANZONI SU MAGGIO
Al canto del cucù (Canto popolare del Canton Ticino)
L'inverno se n'è andato,
l'Aprile non c'è più;
è ritornato Maggio
al canto del cucù:
Cu-cù, cu-cù, l'Aprile non c'è più,
è ritornato Maggio al canto del cu-cù.
Lassù per le montagne
la neve non c'è più
comincia a fare il nido
il povero cucù.
Cu-cù, cu-cù, l'Aprile non c'è più,
è ritornato Maggio al canto del cu-cù.
La bella alla finestra
la guarda in su e in giù
l'aspetta il fidanzato
al canto del cucù.
Cu-cù, cu-cù, l'Aprile non c'è più,
è ritornato Maggio al canto del cu-cù.
Ti ho pur sempre detto
che Maggio ha la virtù
di far sentir l'amore
al canto del cucù. 
Cu-cù, cu-cù, l'Aprile non c'è più,
è ritornato Maggio al canto del cu-cù.
Cu-cù, cu-cù, l'Aprile non c'è più,
è ritornato Maggio al canto del cu-cù.
cu-cù, cu-cù.

Fiore di maggio (Fabio Concato)
Tu che sei nata dove c'è sempre il sole
sopra uno scoglio che ci si può tuffare
e quel sole c'è l'hai dentro al cuore
sole di primavera
su quello scoglio in maggio è nato un fiore
E ti ricordi c'era il paese in festa
tutti ubriachi di canzoni e di allegria
e pensavo che su quella sabbia
forse sei nata tu
o a casa di mio fratello
non ricordo piu
E ci hai visto su dal cielo
ci hai trovato e piano sei venuta giù
un passaggio da un gabbiano
ti ha posata su uno scoglio ed eri tu
Ma che bel sogno era maggio e c'era caldo
noi sulla spiaggia vuota ad aspettare
e tu che mi dicevi guarda su quel gabbiano
stammi vicino e tienimi la mano
E ci hai visto su dal cielo
ci hai trovato e piano sei venuta giù
un passaggio da un gabbiano
ti ha posata su uno scoglio ed eri tu
Tu che sei nata dove c'è sempre il sole
sopra uno scoglio che ci si può tuffare
e quel sole ce l'hai dentro al cuore
sole di primavera
su quello scoglio in maggio è nato un fiore
su quello scoglio in maggio è nato un fiore.

Tema
Il mese di maggio
Maggio è il quinto mese dell’anno civile e conta 31 giorni.
Il nome maggio ha un’origine incerta ma la mia ipotesi preferita è quella della dea Maia.
A maggio siamo nel bel mezzo della primavera, per questo le temperature sono miti, le giornate lunghe e nel pomeriggio si possono già indossare delle magliette a manica corta.
Per noi cristiani maggio è il mese della Madonna e del Rosario.
In questo mese fioriscono tutte le più belle rose dell’anno e i fiori più variopinti e profumati.
Su maggio ci sono dei proverbi e delle poesie molto belli.
Stranamente i proverbi su maggio mi sono piaciuti tanto ma il mio preferito è “maggio ortolano molta paglia e poco grano” mentre la poesia che mi è piaciuta di più è stata “Rose di maggio”.
Maggio è uno dei miei mesi preferiti perché c’è un tiepido sole, un leggero venticello e il clima perfetto per far crescere le piantine che abbiamo piantato!
Maggio è un mese veramente splendido.



Margherita

Camilla

Mariangela

Giovanni

1 commento:

  1. E' bello vedere i tuoi bimbi in piena attività... Siete nei miei pensieri... Baci. Rossella

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...