lunedì 29 agosto 2011

Un bel laghetto per giocare con l'acqua verde!


Dopo la gita al Lago della Ninfa e tutte le attività ad essa collegate, eccoci a costtruire un nostro piccolo laghetto, per giocare ancora con l'acqua, stavolta colorata di verde.
Una bacinella, carta d'alluminio per rivestirla e dare l'effetto luccicante all'acqua, acqua in caraffa e carta crespa verde, per dare un bel color laghetto.
La magia di veder cambiare colore all'acqua in un istante, semplicemente intingendo la carta crespa nella caraffa ha lasciato a bocca aperta i piccoli... proprio strabiliati!
Poi, altro materiale: forbici, spugne colorate, gommina grigia: ed ecco nascere pesciolini, massi, sassolini!
Ed ancora, sassolini veri, da tuffare nel laghetto, per vedere gli schizzi d'acqua e sperimentare il loro affondamento!
E piccole canne da pesca, improvvisate con residui di un vecchio centro-tavola natalizio... ed ecco dato il via ad un gioco nuovo, divertente ed appassionante!
Così, ecco i 4 fratellini intenti a pescare e poi cucinare i pesci, a mescolare l'acqua, a schizzarla, ad intingere le spugnette e poi strizzarle... Sono andati avanti così per quasi due ore!
Poi, tutti a pulire... e a cambiarsi i vestiti bagnati d'acqua di lago!







Edit giugno 2012: con questo post, partecipo al "Love of learning" di Palmy: "Summer activities"

4 commenti:

  1. Ci vuole così poco per far divertire i bambini! Solo un po di fantasia che purtroppo oggi vedo manca spesso!

    RispondiElimina
  2. Eh, sì, basta giusto quel pizzico di fantasia... unita alla voglia di accettare che si sporchino, pasticciando!

    RispondiElimina
  3. I pesci di spugna sono stupendi! Vanno assolutamente copiati, sono un regalo fai da te bellissimo per allietare il bagnetto di qualche bimbo!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...