mercoledì 11 aprile 2018

Gita a Jesolo - Mostra Egitto

Per concludere il  nostro studio sugli Egizi, ho pensato di portare Giovanni - e quindi tutta la famiglia - alla mostra "Egizi - Dei, faraoni, uomini" attualmente allestita a Jesolo. Ne avevamo sentito parlare molto, è davvero un evento tanto pubblicizzato e pensavo potesse costituire una bella esperienza.
Così è stato: complice l'attesa di parecchio tempo - causa vari impegni e vicissitudini familiari - i bambini sono partiti davvero carichi di aspettative e hanno visitato la mostra con enorme entusiasmo. Giovanni era davvero "dentro" la storia, ha osservato tutto con grandissima attenzione e concentrazione, felice di immergersi tra reperti, proiezioni, frammenti di grandiosità che in gran parte conosceva; Tommaso, a cui io non ho comunque direttamente insegnato nulla sugli Egizi, ma che ha assorbito tutto dal fratellone, si illuminava letteralmente ad ogni sala e si esaltava di fronte a ciò che era in mostra.
Anche l'audioguida ha permesso una partecipazione attiva alla mostra da parte di tutti, in particolare Camilla, aiutandola a mantenere viva l'attenzione e la concentrazione. Per Margherita e Mariangela ogni museo è sempre una gioia.
Il giudizio complessivo, però, quello che ci è rimasto dopo questa visita, non è stato, alla fine, particolarmente positivo: a nostro parere, infatti, le tante ricostruzioni - sicuramente ben fatte, d'effetto ed accurate - hanno finito col soffocare i reperti originali. La pressochè totale mancanza d papiri, poi, è stato per noi un punto particolarmente negativo.
Vi mostro le foto della nostra giornata, dalla mostra ad uno splendido pomeriggio passato in spiaggia, in una meravigliosa giornata di fine marzo.  















Eccoci nella splendida spiaggia dorata di Jesolo!


Ora, lascio la parola a Camilla e Giovanni, che il giorno dopo hanno scritto un tema sula nostra gita

CAMILLA 
Ieri siamo andati al museo egizio di Jesolo.
Siamo entrati insieme a una scuola.
Il museo era grande e bello.
Ci hanno dato l’audioguida, che e’ una specie di telefono per ascoltare le cose che dicevano.
C’erano molte cose vere degli Egizi  ma anche molte ricostruzioni.
Mi e’ piaciuto vedere gli dei e ascoltare la spiegazione.
Dopo la mostra siamo andati in spiaggia.
E’ stata una giornata molto bella.


GIOVANNI
Ieri io e la mia famiglia siamo andati in gita alla mostra degli Egizi a Jesolo.
Lo aspettavo da un sacco, quasi due mesi, e finalmente cii siamo andati.
Il viaggio è durato molto, ma n'è valsa la pena: quando siamo arrivati c'era una grande insegna con scritto: "EGITTO. DEI; FARAONI; UOMINI" e poi una grande immagine di Tutankhamon.
Quando siamo entrati c'era una classe con cui avremmo fatto il percorso: una signora che lavorava lì ci ha dato un'audioguida e un quiz da fare.
Nelle prime cinque o sei sale c'erano vasi e statuette e qualche gioiello.
Poco dopo siamo arrivati in una grande sala riguardante gli dei in cui c'erano un sacco di proiezioni di tutti gli dei; sull'altro lato della stanza c'erano delle tavolette su cui erano disegnati degli dei.
Dopo c'era una stanza riguardante il culto dei morti in cui c'erano molte statue che rappresentavano la mummificazione: io ero un po' impressionato.
Una sala era dedicata al faraone Ramses II, il mio faraone preferito!
C'era un grane affresco che lo rappresentava ed altre cose, mi dispiace che tutte le cose di quella stanza fossero finte.
Poi siamo entrati in una stanza su un argomento che mi interessa molto: le mummie.
Lì c'erano diversi sarcofagi di cui uno restaurato, ma non c'era  molto di interessante.
Dopo aver visitato il primo piano siamo saliti al secondo, dedicato alla vita quotidiana: c'era un tavolo su cui c'erano un sacco di spezie, grano, cereali, dell'orzo e molte altre cose.
La mostra è stata molto bella, ma preferivo il museo di Bologna  perchè era più grande e c'erano più reperti originali.
Appena dopo aver finito la visita al museo, abbiamo pranzato e poi siamo andati a passare una splendida ora in spiaggia.
Verso sera siamo tornati a casa.
E' stata una giornata fantastica.


Tommaso ha preferito fare un disegno sulla nostra gita.

8 commenti:

  1. che bello....una giornata di vacanza-gioco-studio...sono quelle che noi adoriamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, ognuno di noi è stato contento di questa gita. Grazie.

      Elimina
  2. Quando leggendo un post di home schoolers capisci che la scuola fallisce l'unico modo è tentare di integrare e prendere spunto da voi per vedere musei e fare gite!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cara Michela. Integrare è sempre possibile e comunque necessario, persona per persona (anche per chi fa hs), per un apprendimento sereno, gioioso ed efficace. Sei una ama attentissima, non ti scoraggiare!

      Elimina
  3. Una gita che dificilmente scorderanno!
    Se mai vorrete completare e saturarvi con gli Egizi qui a Torino c'è il secondo museo al mondo per reperti.
    Noi saremmo lieti di andarci per la seconda volta insieme a tutti voi.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Maria Grazia! Il museo egizio di Torino è tra i nostri progetti, ma in futuro. Data la distanza e la grandiosità del museo stesso, lo rimandiamo a tra qualche anno, quando magari Tommaso studierà questa civiltà e potrà assaporare al meglio una visita lunga ed accurata. Sarebbe bellissimo andarci insieme!

      Elimina
  4. Grazie per il racconto!
    Deve essere stata una bellissima giornata!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...