martedì 23 giugno 2015

S-Cool 2015

Rieccomi dopo i tre giorni trascorsi a Rimini in occasione di S-Cool 2015, il terzo incontro nazionale sull'educazione parentale.
Il primo "dato" che ci ha colpito è stata la moltitudine di persone: oltre 150 famiglie di home-schoolers già effettivi o “potenziali”, di cui la maggior parte con almeno 2-3 figli, molti dei quali piccoli o piccolissimi.
Gente di ogni parte d’Italia, dall’Alto Adige alla Sicilia, ma anche persone provenienti da vari paesi europei. 
Il meeting si è volto all'interno di un camping, esperienza del tutto nuova, per noi.
Noi alloggiavamo in un bungalow da sei persone, un appartamentino trilocale + bagnetto e veranda esterna che usavamo per i pasti,  molto funzionale.
Tutt’attorno: tende, camper e roulottes... L'approccio con il camping è stato segnato, come sempre, dalle reazioni personalissime ed opposte tra loro dei bambini: Mariangela, super-entusiasta e da subito carica e gioiosa, davvero a proprio agio; Giovanni, un po’ critico, ma subito messo a posto dal fulmineo "innamoramento" per una ragazzina; Camilla, curiosa ed indagatrice, sempre lì a fissare tutto e tutti, ma molto serena; Tommaso, felice di essere al mare ma desideroso già da subito di accettarsi che saremmo tornati a casa nostra e Margherita.. schizzinosetta, inizialmente davvero scontenta della sistemazione troppo scomoda e “al naturale” per lei. E’ andata avanti così per le prime 24 ore poi, da bimba quale comunque è, le è passato tutto come una bolla di sapone che scoppia tanto che, la seconda sera, mi ha detto: “Non è poi tanto male stare qui..mi dispiace dover tornare a casa...”
Intanto, abbiamo iniziato ad incontrare vecchi amici, a fare nuove conoscenze, ad addentrarci nel cuore dell'evento. Un po' ovunque, le mitiche t-shirt di "Educazione parentale", indossate da mamme, papà, ragazzi, bambini e bebè... 

In tutto questo profilo ambientale, ovviamente, la cosa fondamentale e davvero bella è stato l’incontro – per i bimbi ma anche per me – con tante persone diverse.
Anch’io, nonostante la vacanza non esattamente tale per me a parte la faticaccia di migrare da casa con non solo vestiti per 6, ma anche giochini, kit spiaggia libera, oltre a lenzuola, posate, piatti, ecc ecc, ho potuto assistere a diverse conferenze interessanti, sono stata con le mamme amiche , ho conosciuto persone con cui interagivo o che seguivo da anni in internet: Maria Grazia, Agnese e Cristiano di 5 Passi Dal Mare, e poi le mia amiche Beatrice ed Adele, ma anche Elena, Maria Concetta (gentilissima nei suoi omaggi direttamente dalla Sicilia) e tante altre ... ho pure partecipato ad un cerchio di condivisione su alcuni aspetti dell’home-schooling in spiaggia.
Tra tutti, ho avuto la fortuna di poter incontrare, seppur fugacemente, la stella-Sybille: dopo anni trascorsi a seguirla nei suoi blog, ad ammirare la sua originalità e la sua  inventiva, dopo diverse mail, consigli, confidenze... ho finalmente potuto incontrarla: che emozione!
Seguire il suo intervento dal vivo, poi, è stato stupendo: un vero concentrato di grazia, forza e serenità, davvero illuminante nella naturalezza dei suoi modi e nella dolcezza del suo sorriso.

E poi... Maria Luisa Morici, con la carica umbra di simpatia esplosiva e di comunicatività, che con il suo spettacolo ha coinvolto ed ammaliato la miriade di bambini presenti.

Ed Erika di Martino, perfetta "padrona di casa", bella, precisa e solare come si vede in tv. 
Molto utile anche l'intervento di Virginia Scarsi, sulle risorse di Internet per l'homeschooling e, in generale, l'apprendimento.
Purtroppo, non sono riuscita a seguire altri interventi, di cui certamente visionerò però i filmati.
Ma la vera bellezza  di S-cool, il vero valore dell'evento è stata, a mio parere la possibilità di condividere idee, valori, di scambiarsi opinioni e raccontarsi esperienze in maniera serena e costruttiva.
"Scoprire" sul campo che, davvero, anche all'interno della scelta di non mandare i propri figli a scuola, ci sono infinite sfumature di pensiero, infinite idee, infinite motivazioni, infiniti stili: più o meno libertari, più o meno direttivi, più o meno ligi ai programmi ministeriali o per niente affatto. C'è chi sceglie l'home-schooling e chi l'un-schooling; chi segue la via montessoriana, chi steineriana, chi sogna scuolette; chi sceglie l'home-schoolinng per motivazioni religiose e chi ne fa una lotta contro il sistema, chi si sente un leone-guerriero e chi, spaventato all'idea di "andare contro" cerca conforto e rassicurazioni; chi, come noi, ritiene la scuola in casa un'alternativa valida e costruttiva a quella tradizionale, ma vuole solo dire: "E' possibile ed  bellissimo".  
Per i bambini, poi, questi tre giorni sono stati davvero formativi ed arricchenti.
Al di là dei soliti e triti pregiudizi sui bambini home-schoolers chiusi in casa, timidi ed insicuri.... è stato meraviglioso vedere l'apertura mentale e di cuore di questi ragazzini, la loro capacità immediata di comunicare e condividere, la loro voglia di stare insieme e donarsi l'uno all'altro. 
È stato straordinariamente bello vederli giocare, scherzare, fare lunghi bagni in mare insieme, ma soprattutto vedere l’affetto e la complicità tra amici, le risate dei maschietti, la condivisione dei giocattoli e poi le ragazzine chiuse nella loro camera, in 5 su un lettone, a chiacchierare e scambiarsi confidenze.
Non solo: sabato sera, dopo un interessantissimo momento a "microfono aperto" in cui diverse persone hanno raccontato la propria esperienza di home-schooling o un-schooling - tra cui, preziosissimi, alcuni ragazzi adolescenti che stanno studiando da autodidatti anche alle scuole superiori- c'è stato un momento danzante molto simpatico in cui uomini, donne e bambini si sono divertiti tutti insieme, senza timidezze o barriere d'età o gruppi.

Pernsate  che, per il pranzo della domenica, abbiamo pensato di metterci insieme in un po’ di famiglie.
Dove? Ovviamente tra casa e veranda di MammaElly, che ha offerto tavolo e fornelli... a più di 30 persone!
Sapete cosa abbiamo mangiato?
Riso con ceci e verdure preparati da Maria Grazia per vegetariani e vegani e... le tagliatelle al ragù preparate da me!
Eh sì, anche in campeggio ci eravamo attrezzati per bene!
E poi frutta, verdura, grissini ma, soprattutto, tanta allegria senza barriere nè confini!
È stato davvero bellissimo vedere gente e stili così diversi intorno alla stessa tavola.
Ultima mezza giornata organizzata con mercatino gestito dai bambini, tra compravendita e baratto di materiali didattici, giocattoli, ecc.
Noi abbiamo portato un sacco – anzi, una valigia – di libri e strumenti che abbiamo messo in vendita, ed i bambini erano tutti eccitati già all’idea; ancora di più, in fase di compravendita.
Di lì, l'ultimo pranzo "comunitario", i faticosissimi saluti e le ultime orettte in spiaggia, prima della partenza.

Concludendo, ringraziamo Erika di Martino, insieme a Petra  e Denis del Camping Maximum, per l'efficace organizzazione e.. teniamo per noi, come dono più prezioso, i numerosi abbracci ed il calore delle persone che hanno affrontato con noi questa significativa esperienza. 

P.S. La settimana prossima potrete leggere l'esperienza di S-Cool anche nelle parole, negli scritti e nei disegni dei bambini: sono già tutti all'opera, ma ovviamente voglio lasciare loro tutto il tempo per dedicarsi a quest'attività in piena libertà e spensieratezza. 

17 commenti:

  1. È stato davvero bello potevi conoscere dal vivo, riconoscere i bimbi dopo anni di racconti descrizioni tuoi e loro. Vi dobbiamo tanto, grazie a voi noi ci siamo convinti che fosse possibile, grazie alla vostra testimonianza abbiamo visto che si poteva trovare un modo una strada. Sei/siete la nostra sybille.
    Mi è dispiaciuto non potervi salutare meglio ero convinta di incontrarci in spiaggia dopo i mercatini evidentemente vi abbiamo persi. Spero di possa recuperare in incontri ravvicinati.

    Un grande abbraccio e ancora grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elena, le tue parole mi commuovono e mi riempiono di ulteriore motivazione ad andare avanti. Grazie per questo tuo commento e per la bella persona che sei. Tanti complimenti a te ed alla tua meravigliosa famiglia, che è stato un grande piacere conoscere.

      Elimina
  2. Grazie per la testimonianza!
    Io sto sognando di venire il prossimo anno, ma ancora non so.
    È bello sentire le storie di questo s-cool, traspare molto amore per la vita e desiderio di condivisione.
    Spero un giorno di incontrarti.
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi stiamo già pensando all'anno prossimo...

      Elimina
  3. Elly, grazie per questo bellissimo racconto! Mi piange il cuore al pensiero che non sono piú riuscita a partecipare al vostro fantastico pranzo sulla veranda. Sigh, sob!! Spero che ci rivediamo l'anno prossimo.
    Anche a mio figlio ha fatto davvero bene vedere che tante tante famiglie hanno scelto un percorso simile al nostro, peccato che questo tipo di grandi incontri non esisteva ancora anni fa quando avevo i ragazzi ancora piccoli, sarebbe stato meraviglioso e anche utile per loro scoprire appunto che non eravamo cosí soli come spesso ci sembrava, non avendo altre hs-famiglie nei dintorni.
    Ora anch'io sono in attesa dei video perché mi ero persa diversi contributi, avendo dovuto scappare per via del treno. Per fortuna la tecnologia ci dá questa possibilitá anche se non é la stessa cosa! :)
    ancora tanti cari saluti e buone vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, crescendo si sente sempre di più la necessità della condivisione e questo evento può aiutare tanto in tal senso.
      Anche Margherita, parlando con diverse ragazzine, si è sentita compresa e meno "strana"!
      Per il pranzo... ti sei persa un momento molto caotico ma divertente, è stato un gran peccato!

      Elimina
  4. Elly se sapevo che stavi lì... ci saremmo conosciute dal vivo!!!! Con affetto luisav di Ladyfertility <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma daiii!!!
      C'eri anche tu? E fai homeschooling???

      Elimina
  5. Sì ero con tutta la famiglia!!!
    Ancora non faccio homeschooling, mi sto interessando e mi guardo intorno ;)

    RispondiElimina
  6. Ciao non sapevo che eri anche tu a Rimini, peccato volevo tanto incontrarti. Mia figlia Maria mi diceva che ha conosciuto Mariangela!!!!!!! Sono felice!!!!
    Io sono Corinna da Treviso.
    A presto, di sicuro al prossimo s-cool
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato....!!!
      Noi per il momento pensiamo di partecipare anche l'anno prossimo!

      Elimina
  7. Bel resoconto ci sarebbe piaciuto esserci . Valuteremo per il prossimo anno . Un abbraccio chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, dai, così finalmente potremmo conoscerci di persona!

      Elimina
  8. Ciao Elly, è stato tuto molto intenso, sono stata felice di averti finalmente incontrata insieme alla tua splendida famiglia. Agnese non stava nella pelle, mi ha detto che vi tornerà tutti gli anni per sempre :)
    Grazie ancora per la tua grande ospitalità, siamo riuscite a preparare due primi diversi solo con due fornelli !
    A presto, vi abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, carissima!
      Anche per noi è stato bellissimo conoscervi e poter finalmente passare del tempo insieme: ora vi vogliamo ancor più bene di prima!

      Elimina
  9. Che bella esperienza che deve essere stata, noi non eravamo in Italia in quel periodo ed è un peccato perchè ci avrebbe sicuramente dato una grande carica conoscere tutte le vostre esperienze. Noi dovremmo inizieremo a settembre con questa esperienza con il figlio maggiore, che dovrebbe frequentare la quarta elementare. La piccola, che entrerà in prima elementare, vuole andare a scuola, per ora.
    Io sono molto entusiasta e non vedo l'ora di iniziare, il marito non è proprio convinto, ma si fida di me e mi lascerà tentare.
    Voi avete consigli da darmi per come iniziare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dare consigli non è facile, perchè ogni famiglia ha il proprio stile e la propria impostazione, quindi anche un proprio approccio all'home-schooling. Fidatevi di voi stessi ed affidatevi gli uni agli altri: vedrete che la strada da percorrere sarà bella e stimolante.
      Se avete bisogno di indicazioni pratiche su iter e procedure da seguire, programmi o materiali, scrivetemi pure in privato: sarò lieta di aiutarvi!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...