domenica 6 ottobre 2013

Dalla vendemmia alla gelatina d'uva

Qualche settimana fa, grazie ad una famiglia di amici, abbiamo avuto l'occasione di vendemmiare.
Un bel filare pieno di grappoli maturi e dolcissimi a disposizione di otto bambini muniti di forbici, cassettine e tanta buona volontà ha dato così il via, oltre che ad un pomeriggio allegro e gioioso, ad un nostro progettino didattico.
Ma andiamo per gradi.
Innanzitutto, come già detto, i bambini hanno potuto vivere la grande emozione della vendemmia: un'esperienza che non eravamo mai riusciti a fare prima, e che ha piacevolmente coinvolto tutti quanti.

L'uva raccolta, bella, abbondante e dolcissima, è stata poi portata a casa...
Ed eccoci ad un altro momento attesissimo e sempre tanto divertente per i bambini: la pigiatura dell'uva!
Lo avevamo già fatto altre volte (l'ultima due anni fa) ma ogni volta quest'esperienza coinvolge tantissimo i bimbi!
Dapprima i grappoli sono stati versati nella vasca di plastica....

poi... via a pigiarli con i piedini!

Piedino dopo piedino, il succo ha iniziato a fuoriuscire sempre più abbondante...
Poi ci siamo aiutati anche con lo schiacciapatate...
... e con le mani!

A questo punto, abbiamo iniziato a togliere i raspi...
e poi a filtrare il succo...

Abbiamo poi continuato questa operazione in cucina, fino ad arrivare a quasi 3 litri di purissimo succo d'uva!
Succo che abbiamo zuccherato e con cui abbiamo brindato allegramente!

Mmmm, che delizia!
Data la dolcezza di questo prodotto, abbiamo pensato di utilizzarlo per preparare qualche vasetto di gelatina d'uva, squisita e genuina!

Nei prossimi post, tutti gli sviluppi "didattici" di questa nostra esperienza!

8 commenti:

  1. Che meraviglia vedere quei piedini!!!!!

    RispondiElimina
  2. spettacolo!mammasimo

    RispondiElimina
  3. anche noi!!!! fra un pò lo metterò nel blog.... complimenti e mi piacerebbe tanto avere la ricetta della gelatina d'uva!! grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello! Dovrebbe volerci zucchero pari alla metà del peso del succo, ma noi ne abbiamo usato molto meno, perchè la nostra uva era dolcissima! Basta far bollire un pochino e poi aggiungere un po' di gelidificante o, come nel nostro caso, di Agar agar. Volendo, anche un po' di succo di limone.

      Elimina
  4. E stavolta non potevo non drivelo anche io: BRAVISSIMI!!!
    Rivediamoci presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Woooooow!!!! Benvenuta anche ufficialmente!!!!
      Hai visto???? E tutto grazie a voi!!!!
      Tra l'altro, stiamo ancora lavorando sull'argomento uva....! Domani pubblicheremo altri sviluppi!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...