martedì 13 settembre 2011

Alla scoperta dell'alfabeto

In questi ultimi mesi, Camilla e Mariangela (5 e 4 anni) stanno progressivamente facendo passi su passi nel mondo delle lettere, dell'alfabeto e, poco per volta, della pre-scrittura.
Se -su questo- andiamo pian pianino, senza fretta  alcuna, effettuando più che altro esercizi di pre-grafismo e ricalco di tratteggi, a livello di riconoscimento di lettere i progressi sono sicuramenti più pieni.
Mariangela, in particolare, ci ha stupito un paio di settimane fa, quando, senza alcun "preavviso", ha iniziato a snocciolare, con sassoluta naturalezza: "A come ape! B come borsa! C come cane! D come divano!... Z come zaino!" Pronunciando il suono B e non Bi, C e non Ci... Z e non Zeta. Insomma, grazie all'alfabetiere attaccato in salotto, ha collegato i simboli alle immagini, ed è poi riuscita ad estrapolare il suono dell'iniziale!
Da lì, immediatamente, è passata a dire: "A è anche come acqua... come amore... come Anna... come arancione!!!" E subito dopo: "M come Mariangela! e come Margherita! e come Mamma! e come Madonnina!!!!"  E così via, con tutte le lettere dell'alfabeto, eccezion fatta per la lettera h (su cui ho volutamente, per ora, sorvolato).
Noi le aiutiamo con un po' di stimoli: l'alfabetiere murale, libri-alfabetieri; letterine magnetiche ed un paio di libretti-lavagna delle Edizioni del Borgo studiati proprio per bimbi di questa età (4-6 anni), che permettono di scrivere, ricalcare, tratteggiare lettere e numeri con grande scioltezza, potendo immediatamente cancellare.
Per Camilla in particolare, che tende ad essere molto "perfettina" e non sopporta di "far male" le cose, questo strumento si sta rivelando molto utile. Fu così anche nel suo avviamento al disegno: carta e colori la mettevano a disagio, (probabilmente si sentiva di dover fare tutto bene e subito) mentre, allora, la lavagnetta magnetica l'aiutò tanto a provare e riprovare, disegnando e cancellando subito, quasi sempre per conto suo, fino al raggiungimento di un risultato per lei buono.
Margherita è un po' la regista di tutto: aiuta e sprona le sorelline in questo percorso, le assiste, fa loro "da mestrina", propone giochi ed indovinelli, si mette accanto a loro quando fanno tentativi, sta imparando ad accompagnarle senza prevaricare: è stata la loro scintilla, ed è sicuramente lo stimolo maggiore per andare sempre più avanti ma, nel contempo, questi progressi delle sorelle sono molto educativi anche per lei, che per natura tende ad essere un po' troppo "primadonna", e vorrebbe stare al centro perenne dell'attenzione familiare.
Ora si gioca spesso al "bastimento", si cerca l'iniziale nelle varie parole d'uso quotidiano (in questo, Mariangela è velocissima!), mentre Camilla si diverte molto a cercare anche lettere "in mezzo" alle parole, che per lei è probabilmente un gioco più avvincente.
Insomma, grandi progressi a piccoli passi: che bello, veder fiorire così la conoscenza, nei bambini!



 

 

1 commento:

  1. Does your website hаνе a cοntact pаge?
    I'm having problems locating it but, I'd like to ѕend you an email.
    I've got some ideas for your blog you might be interested in hearing. Either way, great website and I look forward to seeing it develop over time.

    Also visit my website - http://www.surfcash.co/

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...