lunedì 16 dicembre 2013

La Linea del 20

E' da tanto tempo che voglio parlarvi di questo strumento.
Personalmente, ho scoperto la "Linea del 20" lo scorso anno, mentre mi trovavo alla ricerca di materiali utili all'apprendimento della matematica, soprattutto in funzione delle difficoltà di Camilla.
Già a vederla, questa linea cattura l'attenzione, perchè è semplice, solida, colorata e dà -a mio avviso molto di più della semplice linea dei numeri disegnata o dei regoli- l'idea del contare vero e proprio.
Allora, mi imbattei in alcuni video esplicativi di Camillo Bortolato, l'ideatore di questo strumento e di altri metodi e tecniche facilitanti l'apprendimento di diverse materie.
Incuriosita e conquistata, ho acquistato due linee, una per Camilla e una per Mariangela.
Devo dire che per noi è stato uno strumento utilissimo per avviare le bambine al calcolo, proprio per la sua immediatezza e perchè rende la matematica davvero qualcosa di reale, nel contare "i pezzettini" ed andare avanti e indietro.

Poi, nel corso di pochi mesi, Mariangela l'ha abbandonata: per lei è stato un punto di partenza importante per imparare a contare ed eseguire le prime addizioni e sottrazioni. Già alla fine della classe prima, però, la bambina era completamente autonoma nell'eseguire i calcoli senza lo strumento.
Per Camilla, invece, la Linea del 20 è tuttora "il fare matematica": per lei questo è a tutti gli effetti un validissimo strumento compensativo che l'ha portata - nonostante tutto - ad imparare i numeri nella loro sequenza, a contare e ad eseguire addizioni e sottrazioni, prima in linea, e poi in colonna.

Da mamma ed insegnante, mi sento quindi di consigliare questo strumento che, nella sua semplicità, può davvero essere utilissimo per l'avvio alla matematica di tutti i bambini - anche piccoli - e per sostenere in particolare i nostri "bambini speciali".
Il tutto con grande piacere e divertimento da parte dei piccoli matematici, il che non è affatto poco.

8 commenti:

  1. Come sempre sei una fonte inesauribile di spunti per noi, non conoscevo questo strumento ma è ottimo come supporto forse si può anche realizzare con il fai da te ora ci penso poi ti dico ....un bacio grande carissima Elly da mamma Chiara Leo e piccola pulce ( abitante da pochissimi della mia pancia )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella idea! Aspetto aggiornamenti! Un bacino a Leo ed una coccolina speciale a Piccola Pulce!

      Elimina
    2. costa pochissimo... e ci sono altri materiali utili del maestro camillo bortolato vai a vedere la pagina della erickson

      Elimina
    3. Sì sì, lo so! Anzi, alcuni altri li stiamo già usando anche con Margherita! E poi Bortolato è bravissimo anche nelle spiegazioni: ad esempio, le divisioni con due cifre al divisore: c'è un suo video su Youtube davvero chiarissimo!

      Elimina
  2. Anche io, assistente all'autonomia nella scuola primaria, utilizzo la Linea del 20 e trovo che sia veramente utilissima così come il libro che la accompagna. Anche nella mia esperienza sembra riscuotere più successo rispetto ai regoli (che presuppongono la memorizzazione di numero, quantità e colore) essendo molto più immediata. Noi per ora lavoriamo solo con i numeri entro il 7 ma anche con così poche cifre la Linea del 20 offre moltissimi spunti (es. alza 7 bastoncini, alza il quinto, alzane 6 ma non tutti vicini, ...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è davvero uno strumento utile e molto eclettico. Abbiamo usato anche il libro, soprattutto nella fase iniziale. Anch'io con i regoli non mi sono mai trovata bene: trovo che siano eccessivamente astratti...

      Elimina
  3. Scrivo qui i miei ringraziamenti per tutta questa attenzione. Sono contento di condividere questi strumenti con persone così impegnate per i loro figli. Ho guardato il vostro blog e do tutta la solidarietà possibile a questa iniziativa di homeschooling perchè conosco da vicino qual è la sorte di molti bambini nella scuola pubblica. Auguro che i vostri bimbi compiano un percorso con maggior serenità.
    Complimenti e continuate così, diffondendo la vostra iniziativa alternativa.
    Camillo Bortolato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Suo commento mi onora tantissimo! Che piacere leggere le sue righe!
      La conosco solo indirettamente, ma La stimo moltissimo per la chiarezza con cui affronta e spiega ogni argomento e, forse ancor di più, per la delicatezza e l'amore per i suoi allievi che traspaiono dai suoi modi. Ho voluto parlare della "Linea del 20" perchè per noi è stato ed è davvero uno strumento determinante, soprattutto per infondere fiducia ed autostima nella mia bimba con difficoltà. Pian piano stiamo, inoltre, scoprendo molto altro ideato da lei. Grazie di cuore e Buon Natale.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...