g

g

venerdì 21 ottobre 2011

Il ciclo dell'acqua

Anche se non ne parlo da un po', stiamo continuando ad approfondire la conoscenza dell'elemento-acqua, pur se affiancato dal tema autunnale e dall'elemento-terra, introdotto naturalmente dall'osservazione della natura in questo periodo dell'anno.
I temporali di questi giorni, le varie gite al mare, i giochi sotto la pioggia hanno incastonato a meraviglia la spiegazione del "ciclo dell'acqua" nella curiosità dei bambini.
Così, gliel'abbiamo dapprima spiegato partendo dall'esempio concreto di ciò che -insieme- avevamo visto e vissuto; poi illustrato con l'immagine classica (forse un po' troppo didascalica per i più piccoli) ed infine, per fissare al meglio l'apprendimento, ho pensato di inventare, raccontare ed illustrare il ciclo dell'acqua con un semplice racconto. Che, devo dire, è piaciuto tantissimo ai bambini!
L'ultimo passo è stato colorare le varie sequenze della storia, così da fissarla ancor di più nella memoria.
Ed ora, ogni volta che piove, i fratellini partono a raccontare la storia di Lucilla e Corallina e del loro bellissimo viaggio...

Qui sotto, vi faccio vedere il nostro lavoro, ed allego il materiale scaricabile in pdf, per chi fosse interessato.


STORIA DI DUE GOCCE D’ACQUA
C’erano una volta due piccole goccioline d’acqua.
Una si chiamava Lucilla, l’altra Corallina e vivevano nel mare, insieme a tantissime altre gocce, tutte unite ed in armonia l’una con l’altra.
Una mattina, il calore del sole fu così intenso che, pian piano, Lucilla e Corallina, insieme a molte loro amiche, iniziarono a salire verso l’alto, evaporando sempre più su, fino al cielo.
Insieme, formarono una soffice nuvola bianca.
La nuvola volteggiò a lungo nel cielo e le goccioline, tutte vicine vicine, erano serene e  beate.
Ma arrivò il vento dispettoso, che portò la nuvola in qua e in là, sempre più lontano.
Ed il vento si fece freddo: la nuvola, allora, si scontrò con un’altra nuvolona grigia.
Lo scontro fu così forte, che le goccioline iniziarono a precipitare giù, sotto forma di pioggia.
Lucilla era molto spaventata, oltre che infreddolita. Ma, quando cadde su un immenso prato verde pieno di fiori, capì che anche lì avrebbe potuto essere utile e felice.
Insieme alle altre gocce di pioggia, innaffiò quei fiori variopinti e profumati, facendoli crescere ancora più belli.
Poi penetrò nel terreno, scendendo molto in profondità. 
Da quelle falde, la goccia Lucilla continuò il suo viaggio, lento lento. Incontrò granelli di terra, insetti, vermetti e sassolini finché, dopo giorni e giorni, si ritrovò nel mare!
Corallina, invece, rimase sulla nuvola ancora un po’, ma, quando il vento si fece gelido, cadde come un fiocco di neve in alta montagna e sgorgò in una sorgente e poi scivolò in un ruscello, di lì in un lago e poi giù fino ad un lungo fiume.
Lungo il fiume, Corallina continuò a scorrere per giorni e giorni, finché ebbe una bellissima sorpresa: arrivò fino al mare, il grande mare da cui era partita, che l’accolse felice con un meraviglioso, tenerissimo abbraccio.
Là, con sua immensa felicità, ritrovò anche l’amica Lucilla!
Il viaggio delle due gocce d’acqua era giunto al termine, ma ben presto sarebbe ricominciato da capo, perché il ciclo dell’acqua non finisce mai.
 

Storia di due gocce d'acqua - Testo

immagine tratta da http://www.midisegni.it



Questi, invece, sono i pensieri di Margherita (scritti ieri) sull'argomento-pioggia.

7 commenti:

  1. Bel progetto!
    Mi torna utile perché in questo periodo abbiamo allestito un gioco che ci hanno regalato: è come una piccola serra dove si piantano erba di prato e trifogli, ma al centro c'è un laghetto, così si può riprodurre in piccola scala il ciclo dell'acqua. Per la pioggia si mette del ghiaccio sul tetto, così il freddo fa condensare il vapore acqueo e cadono le gocce si pioggia... la storia delle due gocce e i disegni, mi aiuteranno a rendere più chiaro il concetto per il nostro BUH, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bel commento mi piace anche il disegno che hanno fatto i bimbi BRAVI!!!!!!

      Elimina
  2. Che bell'idea! Lieta di esserti stata utile!

    RispondiElimina
  3. Il ciclo dell'acqua mi ha sempre appassionata! Idee:
    http://skellyskindergarten.blogspot.com/2011/04/weather-unit.html
    http://4theloveofteaching.blogspot.com/2011/09/water-cycle.html
    http://www.youtube.com/watch?v=0_c0ZzZfC8c&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  4. il ciclo dell'acqua spiegato così semplice possono aiutare i bambini a capirlo meglio, grazie a questo argomenbto. bravissimiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!! <3. ROSSELLA.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...