venerdì 10 febbraio 2017

I libri di Margherita: Mistero a Villa del Lieto Tramonto


Oggi vi parlo di un libro dalla trama insolita e particolare.

MISTERO A VILLA DEL LIETO TRAMONTO

DATI EDITORIALI
Titolo: Mistero a Villa del Lieto Tramonto: primo caso della Trilogia di Helsinki
Autore: Minna Lindgren
Casa Editrice: Sonzogno
Numero di pagine: 284

GENERE DEL LIBRO
Giallo, del mistero.

LUOGHI DELLA STORIA
Finlandia, Helsinki, Villa del Lieto Tramonto, scala A e B, Bilocale di Siiri, Anna-Liisa, Irma, Reparto d’Isolamento, tram, vari monumenti importanti di Helsinki, varie vie di Helsinki, Espoo, Ospedale di Laasko, di Töölö, di Meilahti, di Hilton, di Kivelä, di Eira, di Haartman, di Suursuo, di Jorvi, Töölö, Munkkiniemi, banca, ecc…

TEMPO DELLA STORIA
Qualche mese.

PERSONAGGI PRINCIPALI
Siiri, Irma, Anna-Liisa, Mika Korhonen, la direttrice Sinikka Sundoström, Virpi, Erkki, Olavi, Pasi, Tero, l’ambasciatore, la dama col cappellino, infermiere, e altri personaggi minori.

TRAMA
Siiri è un’anziana signora che abita con la simpatica e chiacchierona Irma e la severa e colta Anna-Liisa in una casa di riposo in Finlandia, a Helsinki: Villa del Lieto Tramonto. La vita alla Villa trascorre tranquilla e monotona, finchè un giorno il cuoco Tero muore improvvisamente. Questo addolora molto Siiri, che era sinceramente affezionata al giovane ragazzo. Subito dopo la morte di Tero, però, a Villa del Lieto Tramonto cominciano a succedere strane cose. Ad esempio Virpi, la caporeparto, non si prende cura degli anziani e lascia abbandonata Siiri per terra una volta che si sente male. Un giorno, inoltre, un paziente, tale Olavi, racconta di aver subito violenza mentre era nella doccia. Nessuno del personale gli crede e ben presto Olavi viene ricoverato nel “reparto d’isolamento”, una parte della Villa in cui vengono “accuditi” tutti i pazienti affetti da demenza grave. In realtà nel reparto d’isolamento i pazienti vengono trattati come animali e li imbottiscono di farmaci per farli stare tranquilli. Quando Olavi viene portato in ospedale, però, miracolosamente guarisce dalla sua demenza. Mentre fatti sempre più strani accadono in quella che credevano fosse una normale residenza per anziani, Siiri, Irma e Anna-Liisa percorrono le vie di Helsinki in tram, un Helsinki che cambia sotto i loro occhi, una città che si evolve alla spinta promotrice degli anni duemila, in cui la gente non è più com’era e tutto è diverso. Le tre anziane si rendono conto di come l’esistenza cambi in fretta e di come, passati i novant’anni, vita e morte si separino per lasciare fra di loro uno spazio monotono e ovattato in cui tutto sembra così lontano da loro. In uno dei loro giri Siiri e Irma conoscono Mika, un taxista che conosceva bene Tero e le aiuta a fare luce sulla faccenda...
Cosa sta succedendo a Villa del Lieto Tramonto?
E le pillole che vengono somministrate a Irma sempre più numerose a che cosa servono?
Vero è che la vita cambia rapidamente, ma non tutti gli anziani sono inerti e passivi come sembra.... Siiri, Irma e Anna-Liisa ne forniranno una prova concreta.

COMMENTO PERSONALE
Questo libro mi è piaciuto.
Parla di argomenti molto concreti ed attuali ai giorni nostri. Anche il fatto che le tre donne criticassero il fatto che la vita degli anziani si stia “forzatamente” allungando troppo è proprio vero. Sentendo gli anziani di adesso sembra siano d’accordo con loro. Ho letto libri migliori, ma comunque non è affatto male.



Con questo post partecipo al  "Venerdì del libro" di "HomeMadeMamma".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...