venerdì 13 marzo 2015

I libri di Margherita: La piccola principessa


Questa settimana parlerò de: "La piccola principessa", un libro che mi è piaciuto davvero tanto.

LA PICCOLA PRINCIPESSA
DATI EDITORIALI
Titolo: La piccola principessa
Autore: Frances Hodgson Burnett
Casa Editrice: ET Einaudi
Numero di pagine: 201
GENERE DEL LIBRO
Romanzo
LUOGHI DELLA STORIA
Collegio di Miss Minchin, soffitta, casa del signore indiano, Inghilterra e India.

TEMPO DELLA STORIA
Almeno quattro anni.

PERSONAGGI PRINCIPALI
Sara, Becky, Lottie, Ermengarda, Miss Minchin, Miss Amelia, Ram Dass, il signore indiano, il papà di Sara e Lavinia.

TRAMA
Sara è una bambina molto ricca e con una fervida immaginazione nata in India, dove ha vissuto sette anni con l’adorato padre, Ralph Crewe.
All’età di sette anni viene affidata a Miss Minchin, direttrice di un collegio inglese. Lì viene trattata come una principessa e fa amicizia con Lottie ed Ermengarda.
Sara adora raccontare storie e ne racconta sempre alle alunne del collegio. Un giorno, stesa sulla sua poltroncina, Sara vede Becky, una domestica che lavora lì, e diventano grandi amiche.
Il giorno del suo undicesimo compleanno Sara viene a sapere che suo padre è morto e che ha perso tutti i suoi soldi perché li ha investiti tutti in una miniera di diamanti. Da questo momento in poi il comportamento di Miss Minchin nei confronti di Sara cambia radicalmente.
Sara è così costretta a lavorare anch’ella come cameriera, a vestirsi di stracci e a vivere in soffitta, ma grazie alla sua immaginazione non perde mai la speranza.
Nel frattempo nella casa davanti al collegio vengono ad abitare due signori indiani, di nome Tom Carrisfor e Ram Dass che, vedendo Sara bagnata fradicia, hanno compassione di lei e decidono di aiutarla trasformando la misera soffitta di Sara in una bellissima stanza e preparandole una bella cena calda.
Alla fine si scopre che il signore indiano è l’amico del papà di Sara e che i soldi del papà di Sara non sono andati perduti ma anzi si sono moltiplicati
Così Sara ritorna ad essere ricca e va a vivere nella casa del signore indiano prendendo con sé l’amica Becky.

COMMENTO PERSONALE
Io ho amato molto questo libro, mi sono piaciute particolarmente la fantasia e immaginazione di Sara ed il fatto che non si perda mai d’animo nonostante le difficoltà della vita.




Con questo post partecipo al "Venerdì del libro" di HomemadeMamma.

7 commenti:

  1. Mi ricordo quanto ho pianto su questo libro... un classico delle letture della mia infanzia.

    Ciao
    Flavia

    RispondiElimina
  2. non l'ho ancora letto. Lo proporrò per le letture estive delle mie piccole studentesse. Io conoscevo solo il giardino segreto della stessa autrice.

    RispondiElimina
  3. Finalmente un'edizione come dio comanda di un altro grande classico inglese. La cosa divertente di questo romanzo è che la stessa autrice, oltre al romanzo, fece di questa storia fece varie versioni: un racconto (precedente, Sarah Crewe or What happened to Miss Minchin) e un testo teatrale.

    RispondiElimina
  4. ma quanto ho amato questo libro! Che bello che me lo hai fatto ricordare. Grazie, Margherita.
    ho qui davanti a me quattro libri, che regalai tanti anni fa alla mia Giulia quando aveva 10/11 anni. .Edizioni Mondadori Gaia Junior, non so neppure e esiste più.I titoli sono:
    Io sono Judith,
    Solo donne in famiglia
    Vivere a Sweet Creek
    Quando Elvis venne in città.
    Penso che ti potrebbero piacere. Affrontano temi importanti, ma con tanta delicatezza. Li ho letti, prima di regalarli a Giulia.
    carissima Margherita, mi piacerebbe, ora, regalarli a te.
    Un abbraccio grande Emanuela
    ps. mamma Ely, davvero vorrei spedirli a Margherita. Dimmi tu come f are, se ti va. A te un abbraccio ancora più grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, sei gentilissima!!!
      Accetto molto volentieri: se ci scrivi in privato possiamo darti il nostro indirizzo.
      Un abbraccio
      Margherita

      Elimina
  5. Grazie mille e un abbraccio a tutte!!!
    Con affetto
    Margherita

    RispondiElimina
  6. Di Frances Hodgson Burnett ho letto Il giardino segreto e mi è piaciuto davvero tanto. Ne ho parlato qui: http://libri-stefania.blogspot.it/2011/06/il-giardino-segreto-f-h-burnett-venerdi.html
    Questo mi manca ma ce l'ho in lista da un po'... l'ho cercato anche in alcune librerie senza successo ma prima o poi sarà mio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...