martedì 5 febbraio 2013

Animaletti di cartapesta

Oggi vi mostrerò il nostro ultimo lavoretto.
Per entrare fisicamente nel clima del Carnevale e coinvolgere tutti i bambini, ho organizzato un piccolo laboratorio sulla cartapesta.
Viviamo in una cittadina dall'antica tradizione carnevalesca: gli enormi carri allegorici, le sfilate mascherate, l'allegria un po' ciarlona (e a volte pure forzata) del carnevale fanno da sempre da sfondo ai nostri inverni.
La cartapesta, materiale povero e creativo per eccellenza, racchiude in sè un misto tra arte ed artigianato davvero affascinante.
Con i bambini, già lo scorso anno ci eravamo cimentati nella realizzazione di alcune maschere, rivestendo delle scatole di panettone.
Quest'anno abbiamo pensato di costruirci dei pupazzetti a forma di animaletti. Partendo da alcuni palloncini,da rivestire.
La tecnica è molto conosciuta (è la stessa con cui si confezionano le piñatas) l'idea piuttosto inflazionata, ma per noi era la prima volta ed è stato davvero bello.
In particolare, avevamo visto questi animaletti, che erano piaciuti tantissimo ai bambini.

Occorrente:
- Palloncini
- Carta da giornale (noi abbiamo usato dei volantini pubblicitari)
- Carta da pacchi bianca
- Colla vinilica 
- Acqua
- pennelloni
- Colori a tempera
- Vernicetta lucida (tipo per decoupage)
- occhietti mobili
- ritagli di cartoncino di diversi colori per i dettagli
- piccoli pon pon colorati
- feltrini tondi bianchi
- forbici.

Procedimento:
- Gonfiare i palloncini.
- Strappare tante striscia di carta di giornale. E' meglio eseguire questa operazione con le mani, piuttosto che con le forbici, per seguire la fibra della carta e rendere poi il pupazzetto più robusto.
- Preparare una mistura di colla vinilica ed acqua, nella proporzione 2:1.
- Iniziare ad immergere le strisce di carta nella mistura e a rivestire i palloncini.

- Fare almeno due strati, pressando bene le strisce di carta (con le mani o col pennello) in modo da farle aderire bene e non creare troppe grinze.
- A questo punto, ripetere l'operazione con uno strato di carta da pacchi. Questo irrobustirà il pupazzetto ed inoltre, essendo la carta bianca, agevolerà l'operazione di pittura.
- Pressare bene la carta in modo da farla aderire il più possibile al palloncino e passare un ulteriore strato di mistura colla-acqua.

- Mettere i palloncini così rivestiti ad asciugare su un foglio di plastica (noi abbiamo usato le buste plastificate per raccoglitori) e rigirarli ogni tanto, in modo che non si appiccichino. Occorreranno circa 1-2 giorni, a seconda del grado di umidità dell'ambiente.
- Dipingere i palloncini con i colori a tempera e porre nuovamente ad asciugare sul foglio di plastica.

- Una volta asciutti, spennellare ulteriormente con uno strato di vernicetta lucida, per abbellire e rinforzare la cartapesta.
- Infine, comporre gli animaletti decorandoli con gli occhietti mobili e con tutti i dettagli che la fantasia suggerirà: orecchie, becchi, musetti (fatti con pon pon o semplici feltrini bianchi per sedie), linguette, guanciotte e zampine ed incollando il tutto, ancora con colla vinilica. 

Note "tecniche"
Per sostenere le orecchie delle conigliette, che tendevano inevitabilmente a crollare, abbiamo usato un cotton fioc piegato ad L ed incollato sul retro.
E' importante realizzare delle zampe inferiori piuttosto larghe e grandi, trovando il giusto punto sul fondo del palloncino, in modo da permettere all'animaletto di stare in piedi.
Come avrete letto, diversamente da altri tutorial che si trovano in rete, noi (per semplicità) abbiamo rivestito completamente i palloncini, senza lasciare buchetti per inserire sabbia o alcunchè all'interno, e senza far scoppiare i palloncini.
Il risultato è comunque è stato ottenuto, ed i nostri animaletti stanno bene in piedi, belli rigidi e robusti.

Ed ecco qua i nostri animaletti finiti: due conigliette (una rosa shocking ed una fucsia), una gattina bianca e nera, un gattone rosso, un pulcino giallo ed un cagnolino blu!

BUON DIVERTIMENTO!!!!

6 commenti:

  1. Divertentissimo questo lavoro, lo replicheremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello! E' davvero divertente, provate!

      Elimina
  2. Ciao! Ti ho trovata saltando di blog in blog! Sono anch'io una mamma che ama creare giochi "casalinghi" per divertirmi con la mia cucciole e mi piace condividere le idee per averne sempre di più!
    Se ti va passa a atrovarmi, mi farebbe piacere!
    http://angyelmade.blogspot.it/
    Piacere di averti conosciuta
    A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angyel e benvenuta! Sono appena venuta in visita da te: quante idee carine!!! Qui veniamo da una giornata tutta all'insegna della costruzione di giocattoli ed accessori per i costumi di carnevale: i bimbi sono entusiasti, ma io son più stravolta del solito...!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...