venerdì 23 ottobre 2015

I libri di Margherita e Mariangela: Pomi d'ottone e manici di scopa


Ciao a tutti!
Oggi torniamo ad un post a due per parlarvi di un libro che è piaciuto ad entrambe.
POMI D’OTTONE E MANICI DI SCOPA

DATI EDITORIALI
Titolo: Pomi d’ottone e manici di scopa
Autore: Mary Norton
Casa Editrice: Salani Editore, formato e-book
Numero di pagine: 207  

GENERE DEL LIBRO
Romanzo

LUOGHI DELLA STORIA
Inghilterra, casa di zia Beatrice, letto, casa di Miss Price, Londra, stazione di polizia, isola di Ueepe, casa di Emelius.
TEMPO DELLA STORIA
Circa due anni.
PERSONAGGI PRINCIPALI
Carey, Charles, Paul, Miss Price, Emelius, zia Beatrice, Elizabeth, poliziotto, Cannibali e altri personaggi minori.

TRAMA di Margherita
Carey, Charles e Paul sono tre fratelli che vanno a passare l’estate nella vecchia casa di zia Beatrice.
L’estate per loro è noiosa, finchè, una notte, non trovano la loro vicina di casa, Miss Price, nel loro giardino, con una caviglia slogata.
Paul, il più piccolo di loro, dice di averla vista volare su una scopa.
Scoprono così che Miss Price è un’apprendista strega.
Miss Price, per non far loro raccontare la verità su di lei, strega il pomo del loro letto in modo che, tutte le volte che girando il pomo esprimeranno il desiderio di andare da qualche parte, il letto li porterà subito là, se invece diranno qualcosa sul suo conto, l’incantesimo si scioglierà.
Per i bambini comincia così una grandissima avventura.
Un giorno, però, tornando dall’isola di Ueepe, zia Beatrice si arrabbia e così per Carey, Charles e Paul finisce la vacanza.
Due anni dopo la mamma dei bambini sta di nuovo cercando un luogo dove far loro trascorrere le vacanze e, visto che zia Beatrice è morta, li lascia da Miss Price.
Quest’ultima sembra aver rinunciato alla magia ma Carey, Charles e Paul scoprono che Miss Price ha il letto magico.
Dopo essere riusciti a convincerla, i tre bambini fanno un viaggio nel diciassettesimo secolo.
Là conoscono Emelius Jones, un negromante, che decidono di portare con loro.
Dopo essersi conosciuti, Miss Price e Emelius si innamorano e decidono di andare a vivere nella casa di Emelius nel diciassettesimo secolo.
Così finisce l’avventura di Carey, Charles e Paul.

COMMENTO PERSONALE di Margherita
Questo libro mi è piaciuto molto.
E’ abbastanza semplice, molto piacevole e mi ha tenuta un po’ con il fiato sospeso.
Mi è piaciuta molto la descrizione di Miss Price, tanto che mi è venuta subito voglia di disegnarla.
L’ho letto in soli tre giorni!!!!





TRAMA di Mariangela
Carey, Charlie e Paul sono tre bambini che vengono mandati a passare l’estate dalla zia Beatrice, che è una vecchia zia che non sorride molto.
Le giornate sono noiose e tutte uguali, finchè un giorno Miss Price, la vicina di casa, cade da una scopa e i tre bambini la aiutano a tornare a casa.
I bambini diventano grandi amici di Miss Price e per questo Miss Price dice loro il suo  segreto: lei è una apprendista strega.
Miss Price non vuole che loro svelino il suo segreto, allora fa un incantesimo al pomo del loro letto: ogni volta che i bambini attaccheranno il pomo al letto e chiederanno di andare da qualche parte, il loro desiderio sarà realizzato; se invece diranno che Miss Price è un’apprendista strega, l’incantesimo sarà spezzato.
I bambini cominciano a fare viaggi, fra cui uno in compagnia di Miss Price finchè un giorno zia Beatrice si arrabbia con loro e li rimanda a casa.
Dopo due anni vanno a passare l’estate nella casa di Miss Price perchè nel passare di questi anni la zia Beatrice è morta. Miss Price ha il letto di zia Beatrice.
I bambini chiedono a Miss Price se possono andare a fare un viaggio indietro nel tempo e, girando il pomello dal lato opposto al solito, si ritrovano indietro nel tempo, nel diciassettesimo secolo.
Lì incontrano Emelius, un negromante di 35 anni, e lo portano a casa di Miss Price.
Miss Price, però, inizialmente non è molto contenta  dell’arrivo di Emelius ma poi cambia idea e alla fine della vacanza, proprio quando i bambini stanno per ripartire, Emelius e Miss Price si fidanzano, nonostante la differenza d’età.

COMMENTO PERSONALE di Mariangela
Questo è il libro che mi è piaciuto di più, però mi è sembrato strano che Emelius e Miss Price si siano fidanzati con questa differenza di età.






Con questo post partecipiamo al "Venerdì del libro" di "HomeMadeMamma".
e

1 commento:

  1. Conosco la storia perché ricordo il film ma non ho mai letto il libro. Potrebbe essere una buona idea per la mia bimba grande. Grazie

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...