martedì 9 dicembre 2014

Maxi-poster natalizio 2014


Anche quest'anno, come ormai da tradizione (2010-2011, 2012, 2013), i bambini sii sono dedicati ad un maxi-poster natalizio che rappresentasse la natività e rallegrasse la nostra sala.
Quest'anno, per cambiare un po' e rendere più significativo il loro impegno, ho proposto loro di realizzare non un poster per ciascuno, ma un unico "lavoro di gruppo": un maxi-cartellone più grande in cui ognuno disegnasse e dipingesse qualcosa.  
L'idea è stata accolta positivamente ed i bimbi si sono subito "divisi i compiti" con facilità. Così... lungo tutta una giornata, ecco i miei piccoli artisti al lavoro.
Qui, nella fase di disegno, a matita...

Poi sono passati alla fase di pittura - con colori a tempera ed acrilici , in contemporanea tra loro,  data la grande dimensione del foglio. Infine, per i più grandi, la rifinitura dei contorni con il pennarello nero.

Tommaso, con il suo albero di Natale ed il cielo blu...

Giovanni, con San Giuseppe, la capanna e la Stella Cometa...

Camilla, con Gesù Bambino...

Margherita, con Maria e la rifinitura dell'albero di Tommaso...

Mariangela, con l'Angelo e tanti simpatici animaletti...

Ed ecco il lavoro finito, prima "a pezzi"...





... e poi nella sua interezza, qui un po' troppo piccolo per starci tutto! 


4 commenti:

  1. Siete stati bravissimi e' proprio un gran bel cartellone che meraviglia il lavoro di gruppo.
    vi ammiriamo tanto e vi seguiamo molto volentieri siete dei vulcani di idee.
    Ma proprio in un solo giorno siete riusciti a iniziarlo e finirlo?
    Siete grandiosi.
    Noi a dire il vero iniziamo i lavoretti ma a finirli ci mettiamo sempre un bel po' di tempo....
    un grande abbraccio a tutti
    Bea e pupi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, cara Bea, una sola giornata! Lunga ed intensa, ovviamente, con in mezzo l'assemblaggio dell'albero di Natale, la spesa, la Messa ed una cena fuori!
      Ovviamente, il tutto tra un certo caos, pennellate di colore un po' ovunque sui pavimenti e la fatica di scavalcare lo striscione con pittura fresca per spostarsi da una stanza all'altra dell'appartamento..!

      Elimina
  2. dipingere tutti assieme è ...qualcosa in più! Belli i pavimenti coperti di carta e colore.....bello questo caos, bello dover scavalcare lo striscione, senza calpestarlo. Qua succede lo stesso, con i miei " bimbi" che tra un mese hanno 28 anni! Loro VOGLIONO i nostri riti , sempre gli stessi e Giulia li sta " tramandando" ad Unai. Qua facciamo le stesse cose da 30 anni....e scalda l'anima. Qua i miei BIMBI GRANDI fanno più caos dei tuoi! Qua è una meraviglia ed io mi diverto come una pazza.....Un bacio grande a tutti i miei bimbi ed a te uno più grande. Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tradizioni, i riti, le routines familiari sono qualcosa di preziosissimo, che è meraviglioso conservare e tramandare.
      Grazie, Emanuela, per questa immagine di uomini e donne che sanno restare un po' bambini...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...