mercoledì 24 dicembre 2014

Lavoretto di Natale: presepe di gomma crepla

Finalmente posso farvi vedere il nostro lavoretto di Natale 2014. 
Quest'anno, partendo dalle sagome-base fustellate con la Big Shot con cui ci eravamo già dilettati a costruire le principesse per la festa di Camilla ed i bimbi per il maxi mosaico-collage d'autunno, abbiamo pensato di realizzare dei collage natalizi che rappresentassero la Natività.
Come materiale per il nostro presepe, dopo aver vagliato diverse possibilità, abbiamo scelto la gomma crepla.
Tanti fogli colorati, per noi, che di presepi ne abbiamo realizzati ben 26!
Gomma crepla, se possibile, adesiva, per un'aderenza perfetta e veloce ed un lavoro più semplice per i bambini. Se invece, come nel nostro caso, non riuscite a trovare tutti i colori adesivi, si può benissimo usare delle colla vinilica, che funziona a dovere. 
Per chi volesse prendere spunto, ecco qui, nel dettaglio, ciò che occorre per uno di essi.


1 foglio A4 blu
2 cerchi gialli grandi: aureole di Maria e San Giuseppe
1 cerchio giallo un po' più piccolo: aureola di Gesù
1 semicerchio giallo da rifinire "a ciuffi":  i capelli di Maria)
1 semicerchio nero: capelli di San Giuseppe
1 cerchietto nero: barba di San Giuseppe
1 triangolo arancione: corpo di San Giuseppe
2 rettangolini arancioni: braccia di San Giuseppe
1 triangolo azzurro: corpo di Maria
2 rettangolini azzurri: braccia di Maria
2 cerchi rosa (della stessa dimensione di quello più piccolo giallo): teste di Maria e Giuseppe
1 cerchio rosa un po' più piccolo: testa di Gesù
4 cerchietti rosa piccoli piccoli: mani di Maria e Giuseppe
3 semicerchi rossi piccoli piccoli: bocche 
1 sagoma "a porta" bianca: velo di Maria
1 ovale bianco: corpo di Gesù
1 rettangolo giallo oro: mangiatoia
1 stella giallo oro o glitter
1 coda giallo oro o glitter
4 occhietti mobili piccoli per Maria e Giuseppe
2 occhietti mobili molto piccoli per Gesù
1 gancetto per appendere
colla vinilica

Il procedimento è semplicissimo: basta fustellare o tagliare tanto tanto tanto...
E poi incollare, in sequenza, ogni dettaglio del collage, fino a comporre un vero presepe-bambino.

Ed ecco qui il nostro presepe pronto da regalare, nella versione giallo-oro...

... ed un quella glitterata!!!

Bene, a questo punto, con la casa invasa di luci, colori, decorazioni per la  tavola, profumo di biscotti in forno e chilogrammi di tortellini-tortelloni-lasagne già pronte... Con l'ultima pallina del nostro calendario dell'Avvento pronta per essere decorata e tutte le altre già appese al nostro alberone di Natale.... Con i bimbi emozionati all'idea di scartare i loro regalini, scambiarsi doni, recitare le loro poesie e cantare le loro canzoncine... 
...non ci resta che augurare a tutti i nostri amici, i nostri conoscenti, i nostri affezionati lettori, i curiosi ed i nuovi arrivati...
di trascorrere un Natale sereno e pieno di calore ed affetto.
Che la  luce del Bambino Gesù illumini le vostre case e scaldi i vostri cuori.



6 commenti:

  1. Cara mammaElly,
    Io ti leggo, guardo con attenzione i tuoi bambini, le loro manine che lavorano e non posso fare a meno di pensare che tutto quello che leggo e vedo rimanda ad una sola parola: Amore.
    È in tutto quello che fate!
    L' amore del Natale è con voi sempre!
    E il vostro vivere con amore è il regalo più bello per tutti noi che vi leggiamo.
    Io vi leggo il calore di quel bambino.
    In voi io vedo quel bambino che nasce.
    Perché se non riconosciamo Gesù nelle persone, vicine o lontane che siano, che senso ha festeggiare il Natale?
    Vi abbraccio forte forte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Catia, non ho parole per ringraziarti per il tuo affetto così tangibile e per questo commento così bello che, insieme a quello di Emanuela qui sotto, ho letto ai bimbi ed alla famiglia la sera della Vigilia.
      Grazie di cuore e tanti auguri anche a voi!

      Elimina
  2. Potrei ripetere ,ad una ad una , le parole del post qua sopra e chiedo scusa a chi le ha scritte, ma le faccio mie.
    Anche qua ci sono eccitazione ed, al tempo stesso, quella strana calma che precede le cose belle, che si sa che stanno per arrivare e che , ogni volta, regalano felicità nuova. Il bambino del nostro Presepe, a mezzanotte, verrà posto nella sua mangiatoia. Domattina, tutti rigorosamente in pigiama, apriremo i regali che avrà voluto donarci , poi pranzo in famiglia e poi un momento meraviglioso, nel tardo pomeriggio . Proprio a due passi da casa cìè un bellissimo convento di Frati Francescani , che hanno uno dei presepi più belli di Genova. Tommaso ed io ci andiamo ogni anno ed ogni volta ci emozioniamo, di fronte alla grotta ed al giorno che, con un meraviglioso gioco di luci, lascia posto al tramonto ed alla notte.
    A te, mamma Ely, ai cinque meravigliosi bambini che ho nel cuore i miei Auguri più grandi ed un grande grazie, per essere entrati, magicamente , a far parte della mia vita. Mamma e nonna Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu, cara mamma e nonna Emanuela, sei entrata un po' a far parte della nostra famiglia! Grazie di tutto cuore e tantissimi auguri!

      Elimina
  3. Sempre bellissimi i vostri lavori!
    Buone feste a tutti voi!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...