domenica 13 luglio 2014

Due giornate a Mirabilandia

Ciao a tutti!
Ieri sera siamo tornati dalle nostre vacanze in montagna ma, prima di raccontarvi le nostre avventure alpine, ci vorranno un po' di giorni: tra valigie da disfare, millemila lavatrici e tante foto da sistemare, per ora torniamo un passettino indietro e vi raccontiamo due belle giornate trascorse in uno dei parchi di divertimento più belli e famosi d'Italia: Mirabilandia, nei pressi di Ravenna.
E' stato il mio regalo per l'impegno "scolastico" dei bambini: due giornate avanti-e-indietro da casa nostra al parco tanto attese e poi godute fino in fondo.
Dato che ormai i miei figli sono più bravi di me a raccontare le proprie avventure, lascio la parola ai loro pensieri o temi (scritti di proprio pugno dalle bambine,  dettati a me da Giovanni e Tommaso), oltre ai loro disegni e a tante delle foto scattate.

Due giornate a Mirabilandia
Margherita
Ieri e ieri l’altro io, la mamma e i miei fratelli siamo andati a Mirabilandia.
Era il nostro regalo di promozione e, visto che se ci andavi un giorno, il giorno dopo entravi gratis, ci siamo andati due giorni.
Siamo partiti la mattina e, dopo quasi due ore, siamo arrivati.
Come prima cosa siamo andati in bagno, dove, sull’ingresso, c’era un bel nido di rondinotti!
Mi sono piaciuti tantissimo e li ho guardati a lungo.
La prima parte del parco che abbiamo visitato è stata Bimbopoli.
Come primo gioco abbiamo scelto la giostra dei cavalli, che mi ha un po’ annoiata.
A questa si sono aggiunte la Casa matta,  Flying Arturo, un trenino in cui ho accompagnato Tommaso e le mini-rapide.
Questi errano i giochi più tranquilli.
Da lì siamo passati a Dinoland, una nuova parte del parco tutta dedicata ai dinosauri. Il pensiero di andarci, già da casa non mi entusiasmava ed in effetti erano normalissimi giochi, solo fatti a dinosauro.
A Dinoland siamo saliti sulla Bicisauro, Raptotana e Monosauro, una specie di montagna russa noiosissima che andava lenta quanto una lumaca.
Dopo un po’ abbiamo fatto il pranzo al sacco.
I giochi più belli e divertenti erano quelli acquatici.
Tra i giochi acquatici la mia attrazione preferita è stata Rio Bravo.
Si saliva su un grande gommone e si navigava in mezzo a cascate, onde, cascatelle e correnti: era davvero uno spasso!
Il bello di questa giostra è che sembra di vivere una vera avventura!
L’abbiamo fatto per ben cinque volte.
Un altro gioco che mi è piaciuto è stato l’Autosplash, delle macchinine che scivolavano in picchiata sull’acqua.
Molto divertente è stato anche Raratonga. Si saliva su delle barche da quattro posti con dei cannoni che sparavano acqua.
Tra le montagne russe mi è piaciuto Leprotto Express.
Come ultimo gioco abbiamo fatto Acquaqua, un percorso acquatico stupendo. 
Mi sono bagnata fradicia: mi è andata l’acqua nel naso, negli occhi e in bocca: mi sono divertita un mondo!!!!
Dopo di che abbiamo lasciato Mirabilandia.
La giornata non era finita!!!
La mamma ci ha portati al mare, dove Mariangela si è tuffata nell’acqua nonostante soffiasse il vento.
Siamo tornati a casa presto perché Giovanni aveva freddo.
Sono state due giornate così belle che abbiamo già fatto i biglietti per tornarci un’altra volta.



Camilla
Lunedì e martedì siamo andati a Mirabilandia.
Siamo andati sulle tazze che giravano, poi sul canotto che andava in mezzo alle cascate, poi sul trenino della frutta, sulla Casa matta e sulle montagne russe.
Siamo andati anche sulle macchinine che andavano sull’acqua, sui canguri volanti e su tante altre giostre.
Sono state due belle giornate.



Mariangela
Il 30 giugno e il 1° luglio io e la mia famiglia siamo andati a Mirabilandia.
È stato un lungo viaggio d’attesa!
Finalmente siamo arrivati: non ce la facevamo più!
Il primo posto che abbiamo visitato è stato Bimbopoli: lì abbiamo fatto diversi giri su una giostra dei cavalli, poi siamo saliti su una giostra con dei canguri che andavano su e giù, poi su una casa che girava tutta e il suo nome era Casa matta e su un trenino che faceva tutto il giro di Bimbopoli.
Dopo siamo andati in una parte del parco che si chiamava Dinoland.
Si chiamava Dinoland perché questa parte del parco è stata dedicata ai dinosauri.
Siamo saliti su una specie di ovovia fatta a uovo di dinosauro, poi Bicisauro, Raptotana e delle montagne russe.
I giochi acquatici erano i più belli, soprattutto Rio Bravo, Acquacqua, Autosplash e Raratonga.
A me sono piaciuti i giochi acquatici perché  mi piace moltissimo bagnarmi e fare le cose spericolate.
Un’altra attrazione che min è piaciuta moltissimo è stata Leprotto express.
Mi è piaciuta molto Mirabilandia e spero di tornarci.
 

Giovanni
Ieri e ieri l’altro io e la mia famiglia siamo andati a Mirabilandia.       
Prima di tutto abbiamo preso le cartine, poi nel bagno abbiamo visto un vero nido di uccellini.
Quando siamo entrati abbiamo visto fantastici giochi.
A Bimbopoli c’erano la giostra dei cavalli, la casa matta, poi dei canguri salterini ed un piccolo trenino rosso e giallo.
Le nostre attrazioni preferite erano i giochi ad acqua.
C’era una specie di canotto di nome Rio Bravo che navigava su un torrrente e passava tra tante cascate, ponti e grandi schizzi. Abbiamo visto anche quattro statue di ippopotami e due di coccodrlli. Ci piaceva così tanto che abbiamo fatto tantissimi giri!
C’era anche un gioco di nome Autosplash dove si saliva su delle macchinine azzurre, rosa e rosse: c’era una grande salita e dopo si scivolava giù.
Un’altra attrazione che mi è piaciuta molto è stata Raratonga: erano piccole navi dove c’erano dei piccoli cannoni che sparavano acqua.
Dopo abbiamo visto le montagne russe con l’acqua, ma non potevamo andarci perchè eravamo troppo piccoli.
C’era una parte del parco chiamata Dinoland dove c’erano statue di dinosauri e giochi a uovo e delle specie di tazze con sopra dei raptor e delle specie di montagne russe corte. E poi c’erano i Bicisauri, delle bici dove c’erano sopra degli pterodattili.
Per pranzo abbiamo mangiato i panini, i pop corn e i biscotti.
Abbiamo fatto anche un giro su un treno rosso che faceva tutto il giro del parco.
Alla fine, come ultimo gioco, siamo andati sulle montagne russe con la frutta.
Mi sono divertito e mi è piaciuto molto andare a Mirabilandia: sono state due bellissime giornate.




Tommaso
Siamo andati a Mirabilandia.
Abbiamo visto le macchine della polizia e anche delle moto che volavano.
E c’era un elicottero che sparava ed è esploso. E c’era una macchina che è salita sul tetto e le macchine andavano con due ruote!
E c’erano anche le montagne rosse e le montagne bianche e nere.
Siamo andati sulla giostra dei cavalli, poi siamo saliti su quelle macchine che si bagnavano che si chiamano Autosplash.
Poi siamo andati su quello’uovo di dinosauro  che girava su quel ponte e c’era un triceratopo e si era schiuso un uovo.
Poi siamo andati sul gommone e c’erano due coccodrilli e due ippopotami.
Siamo andati sul trenino della frutta che si guidava e anche su un piccolo treno.
Andare a Mirabilandia è stato bellissimo e ottimo e mi sono divertito molto con le macchine della polizia e con le moto che volavano.
Tommaso, spettacolo di stuntmen: "Scuola di polizia"













6 commenti:

  1. Ben tornati , vi abbiamo pensato tanto. In questi gg da noi ha piovuto molto ma siamo sicuri che avete trovato tante belle cose da fare lo stesso.intanto ci siamo goduti questi due bei giorni a mirabilandia ..... sei stata bravissima addirittura due giorni consecutivi sei forte !!! Mi piace perché insegni loro a rispettare le esigenze di tutti piccoli e grandi.siamo abituati a separare le fasce di età ma è un grande insegnamento il tuo anche se ci può essere noi per un grande c'è gioia per il piccolo e viceversa. Di nuovo ben tornati con affetto Beatrice e pupi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Beatrice e pupi!
      In effetti il tempo non è stato granchè, ma noi... siamo andati a cercarci il sole di giorno in giorno, percorrendo km e attraversando diversi passi e valli!
      Su Mirabilandia... beh, la sfacchinata c'è stata, ma quando siamo in ballo, a noi piace ballare tanto tanto! Per il resto, grazie, sei sempre carinissima!

      Elimina
  2. mamma mia Mirabilandia! ci siamo andati un sacco di volte, perchè, in estate, noi andiamo ( io ci sono nata) in un paesino tra Marche e Romagna e la gita a Mirabilandia è sempre stata un " classico".Pensa che, quando i bimbi sono diventati ....ragazzi.....organizzavano un pulman, con tutti i ragazzi/ragazze del paese , per fare questa meravigliosa gita. Anche i miei giochi preferiti sono quelli dove ci si può bagnare tutti!!!!!!!
    Bentornati, mi mancavate. Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, Emanuela, anch'io ci sono andata tante volte da ragazzina, con gli amici. Poi... quasi 20 anni di pausa ed ora ci sono tornata da mamma. Indubbiamente, Mirabilandia è un luogo in cui ci si può divertire ad ogni età.

      Elimina
  3. E' bellissimo leggere come ognuno ha vissuto questa stupenda esperienza... logicamente trovando più o meno interessante qualcosa a seconda della fascia di età e del carattere... favoloso il piccolo Tomaso, l'unico che è stato "catturato" dalle macchine della polizia e dalle moto che volavano ;-)
    Complimenti a tutti per i racconti ed i disegni che mi hanno permesso di "vivere" un luogo che non ho ancora visitato.
    I complimenti più grandi a te che riesci sempre a stupirmi con tutta la tua carica di energia e tantissimo amore materno!
    Un abbraccione a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...