domenica 26 giugno 2011

La famigliona è in vacanza!

Eh, sì, alla fine, dopo un’intensa ricerca di un alloggio e giorni e giorni di preparativi e valigie, siamo in montagna!
Trascorreremo 6 giorni sulle "nostre" amatissime Dolomiti, in un bell'appartamentone di un agriturismo, tra il verde  dei prati, l'azzurro del cielo, tanti animali, ruscelli, boschi e laghetti.
Qui, tra questi monti, io e PapàGiorgio abbiamo molti tra i nostri ricordi più belli; qui ci rifugiamo da ormai 14 anni ogni qualvolta ne abbiamo la possibilità. Qui i nostri figli vengono sempre con grande gioia ed immenso entusiasmo, nonostante il lungo viaggio e la levataccia per la partenza (sveglia alle 5, ieri mattina).
Qui hanno la possibilità di vivere un pienissimo contatto con la natura, di correre liberi, di scivolare giù da dolci pendii, di provare esperienze sempre nuove, come un giretto su un impianto di risalita o un giro in carrozza trainata da cavalli in mezzo a paesaggi mozzafiato... Hanno la possibilità di respirare aria purissima, di respirare i profumi dei boschi, di bere acqua freschissima attingendola direttamente tra le rocce, di accarezzare le mucche al pascolo e visitare un maso... Di imparare tantissime cose nuove in modo semplice, diretto ed indelebile, tramite l'esperienza.
Vabbè, ora mi fermo... si è capito che MammaElly è entusiasta di essere qui???
Prima, però, vi posto alcune foto delle bellezze ammirate e vissute durante il nostro primo giorno di vacanza...







giovedì 23 giugno 2011

Acquerello: paesaggio d'estate

Oggi Margherita ha ultimato un nuovo acquerello paesaggistico tra i vari che, quest'anno, stanno accompagnando i cambi stagionali. 
Siamo partite prendendo spunto da alcune immagini trovate in un bellissimo libro illustrato sulla campagna. 
Lo stesso paesaggio viene ritratto nelle varie stagioni dell'anno, per osservarne i cambiamenti, soprattutto a livello di luce e colori...
Ovviamente, trattandosi di una bimba di appena 6 anni, la precisione non è assoluta, ed i dettagli che emergono sono quelli che colpiscono di più la sua fantasia.
Però il risultato è, a mio avviso, molto buono.

Dopo l'inverno (colori a tempera)


e la primavera (acquerello)



Ecco l'estate!



mercoledì 22 giugno 2011

Bentornata, estate!!!

Eccoci a dare il via alle numerose attività inerenti le stagioni dell'anno: è la volta dell'estate, con i suoi colori, i suoi profumi, il caldo, l'allegra aria di vacanze.
Stamattina, come di consueto, abbiamo preparato le decorazioni per la porta di casa. Stavolta hanno collaborato tutti, ognuno con un proprio gelatino. Forbici, carta colorata, colla e un po' di fantasia: questo è il risultato.

Poi, un po' di sapore d'estate con una bella crostata di pesche, appena passate in padella con zucchero e limone: quando PapàGiorgio tornerà  dal lavoro, troverà una dolce sorpresina!


martedì 21 giugno 2011

Metti una sera, dopocena...

Un "tranquillo" lunedì sera (le virgolette, qui, sono d'obbligo!)...
Un neonato che piange, inconsolabile preda delle colichette; quattro docce, tre camicine da notte, un pigiamino... è ora di fare il bagnetto a Tommaso e procedere con la poppata pre-notte... e della doccia di papà, poi quella di mamma... dai, ancora mezz'oretta e poi saremo tutti pronti per le preghiere della sera, un po' di tv e la nanna.
Ma ecco che a Margherita viene in mente che l'indomani sarà il primo giorno d'estate, e con esso il compleanno di una cara amica di famiglia che, tra l'altro, si trova in questi giorni ricoverata in ospedale per un intervento chirurgico. "Mamma, posso fare un disegno per lei? Mi piacerebbe farlo adesso! Così, poi, domani potremo portarglielo". "Beh, Margherita, è un po' tardino... però, dai, un po' di tempo c'è...".
Così,  la tavola viene sparecchiata in fretta e lei si mette subito all'opera, con attorno i fratellini che la guardano ammirati.
10 minuti dopo, li ritrovo ancora tutti lì, con Giovanni che fa finta di disegnare passando un bastoncino sulla tavola e Mariangela che arriva con occhioni supplichevoli: "Mamma, domani lo posso fare anch'io il disegno per...?". Guardo Camilla: lei è più timida e molto ligia alle regole: sa bene che, di solito, la sera "non si fa attività" però... "Dai, bimbi, se volete, potete disegnare anche voi!"
Ed ecco il salotto di casa ri-trasformarsi in auletta, pennarelli colorati, fogli e matite invadere la tavola: mentre io do il latte a Tommasino, i quattro fratellini grandi si impegnano tantissimo in un ritratto ciascuno di X, dando davvero il meglio di loro stessi.
Sono ormai le 22 quando, stanchi e soddisfatti, riordinano il materiale utilizzato, mi consegnano i capolavori e, con gli occhi sonnacchiosi ed i visetti soddisfattissimi, si accoccolano in divano.

Peccato che i bimbi che fanno scuola familiare siano così poco stimolati!
In fondo, la mattina prima, Camilla e Mariangela avevano compilato una scheda su una nuova lettera dell'alfabeto ed un disegno libero; Giovanni aveva colorato; Margherita, in sala d'attesa per una visita medica di controllo, fatto diverse operazioni a mente e letto; pranzo e tanti giochi con lo zio venuto da noi; nel pomeriggio, qualche pensiero, un po' di canzoncine e poi giochi in cortile...
Per non parlare della cena, durante la quale, per caso, ciliegie ed albicocche erano diventate spunto per introdurre il concetto di moltiplicazione...
Eppure è proprio bello così: poter avere la libertà di imparare, sempre e comunque, con piacere ed allegria.

domenica 19 giugno 2011

Giochi con l'acqua di mare (nel cortile di casa!)

Ho deciso di partire dall'acqua. Soprattutto per motivi logistici e pratici, essendo l'estate la stagione più appropriata per i pasticci bagnati.
Così, dopo la nostra ultima gita al mare, siamo tornati a casa con tre bottiglioni d'acqua salata nel bagagliaio dell'auto.
Già raccogliendola, insieme ai bambini, avevo detto loro che l'indomani avremmo potuto giocarci nel cortile di casa, lasciandogli la libertà di scegliere quale gioco organizzare.
Subito, le bambine hanno proposto di "portare giù" i loro tegamini, e di far finta d ipreparare un buon pranzetto con fili d'erba, fiorellini ed acqua salata. "Come fai tu, mamma, quando cuoci la pasta o prepari un buon minestrone di verdura!"
E così è stato, tra l'entusiasmo generale, in un tripudio di zuppe e spruzzatine, di travasi e piedini bagnati, di stovigliette inzuppate e tavolini gocciolanti...
Tanto divertimento, un po' di refrigerio, ed un bel gioco-attività con l'elemento acqua.











I quattro elementi della natura

Come ho già scritto, il nostro nuovo tema conduttore saranno i quattro elementi della natura. 
Ho in mente qualche passo di questo nuovo percorso: sto preparando alcune schede da colorare, soprattutto   per i più piccoli; acquisendo bibliografia su libri e web; cercando e inventando fiabe; pensando a tanti giochi ed esperimenti per coinvolgere i bambini alla scoperta di acqua, aria, terra e fuoco.
Ma, come al solito, so che la maggior parte del nostro percorso si costruirà e definirà giorno dopo giorno, passo dopo passo, partendo dalla naturale curiosità dei miei figli, da un incontro casuale con qualcuno o qualcosa, da una frase detta o letta, da un film, da un documentario, da una passeggiata, da una giornata di pioggia o una di sole... 

venerdì 17 giugno 2011

Gita al mare... e visita al Parco naturale di Cervia

Ieri abbiamo continuato i festeggiamenti per la fine di quest’anno scolastico con una nuova gita al mare, sulla Riviera romagnola.
Partenza di buon mattino; mattinata in spiaggia tra bagno in mare, giochi con sabbia ed acqua e raccolta di conchiglie; pranzo “pescioloso”; primo pomeriggio al Parco naturale di Cervia, una bella oasi verde ed ombreggiata tra pineta e tanti  animali diversi. Un bel modo di trascorrere le ore più calde della giornata, per poi tornare in spiaggia verso le 17: altri giochi, altre “sguazzate”; tante (!) buone piadine per cena… e poi via, di ritorno verso  casa.
Devo dire che la giornata è stata particolarmente piacevole, vuoi per il clima familiare particolarmente sereno e disteso, dopo i tanti impegni degli ultimi giorni; vuoi per l’abbinata mare-spiaggia ed animali, sempre molto gradita dai bambini. In effetti, un po’ in tutte le nostre gite gli animali sono sempre stati co-protagonisti, tra fattorie, parchi naturalistici, Zoo safari, caseifici, acquari…
E, di ieri, ci rimarranno impressi per un bel po’ soprattutto pony e cerbiatti che –oltre ad essere particolarmente teneri- avevano anche da poco partorito dei dolcissimi cuccioli; ed un pavone un po’ antipatico, che ci gironzolava attorno con aria un po’ minacciosa.. ed è già diventato protagonista di nuove favole e racconti più o meno fantasiosi da parte dei bambini.
Ieri, poi, abbiamo in qualche modo anche gettato le basi per l’inizio della nuova programmazione, che avrà come filo conduttore i 4 elementi della natura.
Quindi, ci portiamo a casa il ricordo della brezza marina profumata di sale che scompigliava i capelli (aria); dell’acqua del mare (acqua); della sabbia, sperimentata anche dai mini piedini di Tommasino, che pare aver gradito molto (terra); del sole cocente, da cui proteggersi con cappellini e crema solare (fuoco)…
Materialmente, nel baule dell’auto: tre bottiglioni d’acqua salata… ed un saccone di sabbia… da cui partire per nuove attività ed esperienze.












 

giovedì 16 giugno 2011

Brava Margherita! Ricordi di una sera di festa

La sera dopo l'esame, grande festa a casa nostra: tanta gioia, buon cibo, convivialità, aria carica d'euforia e, tema dominante, il ritratto di Margheritina-studentessa un po' ovunque: dalla porta di casa, alla tavola, alla torta. La cosa più difficile è stato fare tutto di nascosto per non guastare la sorpresa, un po' alla volta, con la signorina sempre in casa!)...
Cialda in pasta di zucchero, dipinta con pennellini e coloranti alimentari in gel

Palloncini, per una festa degna di questo nome



La tavola... con una bella tovaglia nuova, tutta fiabesca!

La torta-gelato, pronta per essere portata in tavola

I regali: un bikini da signorinella, pronto per essere spianato in spiaggia!

E la bambola che Margherita sognava ed aspettava da mesi... premio stra-meritato!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...