venerdì 7 dicembre 2018

I libri di Margherita: Il ritratto di Dorian Gray

IL RITRATTO DI DORIAN GRAY

DATI EDITORIALI
Titolo: Il ritratto di Dorian Gray
Autore: Oscar Wilde
Formato: Cartaceo
Numero di pagine: 261
TRAMA
Dorian Gray è un giovane aristocratico inglese di straordinaria bellezza: attraente e aggraziato, è dotato anche di un’indole ingenua e casta.
Quando, però, conosce Lord Henry, la sua esistenza cambia: smaliziato e malinconico, sarcastico e indolente, amareggiato quanto sardonico, Lord Henry apre gli occhi del ragazzo su quello che ritiene sia il senso intrinseco dell’esistenza umana, ovvero la bellezza.
Gli fa capire, tramite abilissimi giri di parole, come la bellezza sia l’unica cosa veramente importante nella vita, come da essa dipendano l’amore e la felicità stessa di un uomo, e quanto sia obbrobrioso e ingiusto che un ragazzo tanto bello come lui sia destinato a perderla.
Sedotto dai discorsi dell’uomo, Dorian è terrorizzato al pensiero di vedere la propria avvenenza sfiorire, ed esprime il desiderio che il tempo non lasci tracce sul suo viso, bensì sul fedele ritratto che si è da poco fatto fare…
E se, in un paradosso crudelmente realistico, la sua sconsiderata preghiera si potesse avverare?
Se il tempo per lo splendido Dorian smettesse di scorrere, se la vita lasciasse le sue tracce sul volto del dipinto, lasciando intonsa la sua rosea giovinezza?
Cedere ai propri impulsi più bassi e vili potrebbe essere fin troppo facile, e il delirio di onnipotenza potrebbe portarlo a macchiarsi anche del crimine più orribile, pur di non perdere l’eterna gioventù….

COMMENTO PERSONALE
Questo libro mi è piaciuto moltissimo.
Scritto splendidamente, la trama è avvincente, i personaggi perfettamente caratterizzati, analizzati con incredibile sottigliezza psicologica, e le vicende narrate, pur essendo chiaramente assurde e paradossali, tramite le abilissime parole di questo grande scrittore risultano vivide e reali.
Ho amato il protagonista, che mi ha commossa fino alle lacrime e per il quale, nonostante tutto, ho provato una grande pietà, e al tempo stesso ho trovato intrigante e seducente anche il personaggio di Lord Henry, così ricco di sfumature e di ombre.
Un libro inquietante ed ironico, venato di sarcasmo ma profondamente malinconico e con un sottofondo amaro che induce a non riuscire più a smettere di leggerlo, ho veramente adorato questo grande romanzo, che reputo uno dei migliori che abbia mai letto.

Lo consiglio vivamente.

Con questo post partecipo al  "Venerdì del libro" di "HomeMadeMamma".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...